Aggredisce e rapina un uomo. Arrestato 28enne

tifosi picchiati palermo polizia

E’ un 28enne veronese senza fissa dimora il giovane che mercoledì notte ha derubato un 43enne minacciandolo con un coltello in via Fincato. L’uomo, rintracciato dagli agenti della Questura di Verona grazie alla descrizione fatta dalla vittima, è stato arrestato.

Rintracciato e arrestato dalla polizia il giovane che mercoledì notte, in via Colonnello Fincato, ha rapinato un uomo. A dare l’allarme la stessa vittima, un 43enne, che ha fornito una dettagliata descrizione del rapinatore, armato di coltello, che, dopo aver tirato un pugno all’uomo e avergli rubato il cellulare, si era diretto in via Valpantena.

Gli agenti delle Volanti, transitando in via Villa Cozza, hanno così trovato il fuggitivo che, alla vista della Polizia, ha cercato di nascondersi dietro ad alcuni cespugli. Il giovane, corrispondente alle descrizioni fornite dal testimone, è stato bloccato e sottoposto a perquisizione personale, al termine della quale è stato ritrovato il cellulare appena rubato.

Accompagnato presso gli uffici della Questura il malvivente, privo di documenti, è stato identificato come Enio Ciasca, 28enne veronese senza fissa dimora già gravato da precedenti per reati contro il patrimonio. Il giovane è stato quindi arrestato per il reato di rapina e, su disposizione del P.M., trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura. Ieri mattina, dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha disposto la misura cautelare dell’Obbligo di presentazione alla P.G. e rinviato l’udienza il prossimo 20 dicembre.