Aggredisce fidanzata e danneggia auto in sosta: denunciato veronese

Denunciato a piede libero un giovane veronese che, nella mattinata di ieri, ha aggredito la sua ex-ragazza e ha danneggiato alcune auto in sosta. La vicenda si è svolta in un distributore di benzina di Viale del Lavoro dove, durante un litigio con la ragazza, il giovane l’ha aggredita. Una volta soccorsa dalla dipendente della stazione di servizio, che ha fatto entrare la vittima nel negozio, l’uomo ha prima tentato di entrare prendendo a pugni le vetrate e poi a riversato la sua rabbia su alcune auto parcheggiate rompendone i finestrini. Il ragazzo, fermato dalla polizia, è stato poi portato in Questura e denunciato per resistenza.

Dopo aver cercato di aggredire l’ex fidanzata ha pensato bene di prendersela con alcune auto parcheggiate. Così un giovane veronese è finito in manette ieri mattina.

La furia è scoppiata vicino ad un distributore di benzina in viale del Lavoro dove il ragazzo, durante un litigio con l’ex ragazza dovuto alla separazione tra i due, ha aggredito la giovane.  È stato allora che la dipendente della stazione di servizio, per strapparla dalla violenza dell’uomo, ha fatto entrare la ragazza. Un gesto che ha fatto infuriare il giovane il quale, dopo aver preso a pugni la vetrata del negozio per farsi aprire, se l’è presa con alcune auto in sosta.

Sul posto è quindi intervenuta la polizia che ha inseguito il ragazzo e, dopo averlo fermato, l’ha portato in Questura. Per il veronese è scattata una denuncia a piede libero per resistenza, mentre ancora nessuna denuncia da parte dell’ex fidanzata.