Agec Verona, Ascione Ciccarelli prepara i piani di «investimento e sviluppo»

Da poco approvato il nuovo piano programmatico 2021-2023, da circa 60 milioni di euro. «Non mancano i piani di investimento e sviluppo» afferma il presidente di Agec Verona Maurizio Ascione Ciccarelli.

Un’annata intensa per la municipalizzata Agec, che durante la pandemia è stata impegnata in modo particolare con i servizi cimiteriali e delle farmacie. «La pandemia ci ha costretto ad ampliare e intensificare l’attività aziendale» spiega il presidente Maurizio Ascione Ciccarelli.

«Devo ringraziare i nostri dipendenti, per professionalità, dedizione e puntualità. Solo grazie a loro si riescono a raggiungere gli obiettivi aziendali».

Da poco approvato il nuovo piano programmatico 2021-2023, da circa 60 milioni di euro. «Nonostante l’impegno delle case Azzoline che ha gravato finanziariamente all’inizio di questo anno, non mancano i piani di investimento e sviluppo».

Ascione Ciccarelli è alla guida di Agec da pochi mesi, dopo essere stato consigliere: «Tanta responsabilità. Anche il ruolo di consigliere è importante, ma ora sono molto più responsabilizzato e ho le idee molto chiare su quello che voglio realizzare».

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM