Adunata degli Alpini a Vicenza: in migliaia da Verona

In partenza da Verona, si stima, circa 15mila persone, mentre domenica saranno quasi cinquemila le penne nere veronesi a sfilare. Non solo partenze ma anche arrivi: le baite alpine di città e provincia ospiteranno numerosi gruppi diretti a Vicenza anche a piedi che faranno tappa nel Veronese.

preparativi Adunata alpini vicenza verona

I primi sono in arrivo già oggi. Gli ultimi, moltissimi, partiranno domenica dopo un veloce pranzo nelle baite alpine. L’Adunata nazionale degli Alpini richiamerà a Vicenza migliaia di veronesi. Lunedì sera si è tenuta l’ultima riunione operativa dell’ANA Verona prima dell’importante appuntamento e le stime della sezione indicano in partenza da giovedì a domenica alla volta della vicina città veneta circa 15mila veronesi.

LEGGI LE ULTIME NEWS

In sfilata, domenica, la delegazione scaligera conterà quasi cinquemila penne nere. Considerata la vicinanza della città che ospita quest’anno l’Adunata, molti alpini raggiungeranno Vicenza con i mezzi propri o utilizzando uno dei numerosi treni dedicati messi a disposizione dalle Ferrovie dello Stato, soprattutto sulla tratta Milano-Venezia, a tariffe agevolate. Inoltre, sono circa quaranta i pullman organizzati per accompagnare gli alpini veronesi a Vicenza che partiranno dal centro, dai quartieri e da tutta la provincia. La sezione veronese dell’ANA sfilerà nel pomeriggio, sicuramente dopo le 16.

E quindi molti gruppi hanno deciso di organizzare il pranzo della domenica in baita, partendo subito dopo. C’è chi, invece, si prende ben più tempo. E, zaino in spalle, inizierà a incamminarsi – letteralmente – già oggi. Del gruppo di Minerbe, Basso veronese, in 15 sono partiti questa mattina. Tre le tappe del cammino: Nogara, Monte Berico e Noventa vincentina. Dalla Lessinia partono a piedi due gruppi: 11 persone da Cerro, che faranno tappa al rifugio Bertagnoli e a Cornedo Vicentino, e una quindicina da Bosco Chiesanuova. Questi ultimi, in 4 giorni, si arrampicheranno sul Pasubio e sul Monte Grappa, ripercorrendo i sentieri della Grande Guerra. Una decina, seguendo un percorso analogo sul Monte Grappa, partirà invece da Santa Maria in Stelle, altri tre da Cazzano di Tramigna. E ancora, i sindaci di Sant’Anna d’Alfaedo Raffaello Campostrini e di Dolcè Massimiliano Adamoli arriveranno all’Adunata di domenica in bicicletta, partendo sabato pomeriggio.

preparativi Adunata alpini vicenza verona

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua

Non solo partenze ma anche arrivi

«Ci stiamo preparando ad accogliere molti gruppi, alcuni di quelli con cui siamo gemellati ma anche molti altri, soprattutto da Bergamo, Brescia, Milano», anticipa il presidente dell’ANA Verona Maurizio Trevisan.

Verona si scopre dunque anche polo logistico dell’Adunata nazionale con molte baite che stanno aprendo le proprie porte per ospitare gruppi alpini di passaggio diretti a Vicenza, per lo più a piedi, che faranno tappa in varie zone del veronese. Accade così, ad esempio, a San Giovanni Lupatoto che ospiterà mercoledì un gruppo di Bergamo e venerdì. In baita a Sant’Ambrogio, invece, troverà ristoro un gruppo alpino della Val di Susa. San Bonifacio ospiterà 12 alpini di Varese. Altre baite e gruppi coinvolti da vari alpini provenienti anche da Abruzzo e Piemonte (come il coro alpino Monte Cervino) sono Isola della Scala, Castel d’Azzano, Belfiore, Brognoligo. Partirà con il gruppo di Tregnago, invece, Mario Governo, classe 1932; probabilmente l’alpino veronese più anziano a sfilare domenica.

preparativi Adunata alpini vicenza verona

«Sarà un’Adunata di pace: la situazione internazionale è tesa e il messaggio degli alpini, che certamente hanno Memoria della guerra e dei suoi orrori, è volto alla pace», aggiunge Trevisan. Da domani saranno a Vicenza circa quaranta volontari della Protezione civile per allestire la Cittadella alpina mentre da giovedì a domenica in 150 si turneranno ai varchi di accesso alla zona rossa che saranno presidiati h24 per garantire il regolare svolgimento della manifestazione, tutelare il transito dei residenti e svolgere un ruolo di sicurezza bloccando l’eventuale passaggio di trabiccoli o persone alterate.

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato

Le dichiarazioni del presidente di Ana Verona Trevisan