Adiconsum, sempre più veronesi si affidano all’associazione

Un aumento di oltre il 50% degli iscritti nel 2018, così come i reclami  in gestione. Sono i numeri di Adiconsum Verona che ha presentato il bilancio dell’anno nel corso del convegno Un anno con Adiconsum Verona, che si è svolto ieri nella sede dell’Associazione scaligera.

I soci sono passati da 1060 nel 2017 a 1560 nell’anno in corso mentre le pratiche da 1095 a 1636. In particolare, 513 sono i casi riguardanti i servizi finanziari, 205 quelli per telefonia e servizi postali, 89 relativi a energia elettrica e acqua, 50 per i beni di consumo, 19 sul tempo libero e 18 per il condominio: “È stato un anno molto intenso per l’Associazione che è intervenuta su più fronti nella difesa del cittadino – evidenzia Davide Cecchinato, presidente di Adiconsum Verona – L’aumento degli iscritti è dovuto all’aumento del contenzioso bancario, in gran parte per la vicenda diamanti. Abbiamo organizzato durante l’anno 40 incontri pubblici incontrando personalmente oltre 1000 persone e aggiornandole su vari argomenti: energia, banche, salute e contenzioso transfrontaliero. Abbiamo collaborato con l’Università di Verona, il Consiglio di Bacino, le amministrazioni comunali, le categorie e le associazioni del territorio per diffondere la cultura del consumersimo”.

La sfida più importante è sensibilizzare il consumatore sulle proprie scelte d’acquisto. – continua Cecchinato – Il soggetto oggi in grado di correggere le storture del mercato è il consumatore che con i suoi comportamenti economici è in grado di influenzare i grandi interessi commerciali. Per ora però sono quest’ultimi a dettar legge. Urge pertanto una presa di coscienza collettiva circa la portata e l’efficacia delle proprie decisioni quotidiane d’acquisto per la tutela delle condizioni di lavoro e della preservazione del pianeta».

All’incontro sono intervenuti oltre a Davide Cecchinato, Valter Rigobon, presidente di Adiconsum Veneto e Loriano Tomelleri, presidente di Lupatotina Gas e Luce che hanno rispettivamente fornito indicazioni su come prepararsi all’abolizione del mercato tutelato e illustrato l’andamento del Gruppo d’acquisto gas e luce Adiconsum Verona. Sono poi intervenuti i legali di Adiconsum Verona: Silvia Caucchioli che ha approfondito il tema «Buoni fruttiferi postali: come ottenere corretti rendimenti», Iacopo Cera, che si è soffermato su «Telemarketing e privacy. Come difendersi dalle chiamate indesiderate» e Carlo Battistella che ha parlato di «Diamanti da investimento: come ottenere tutela. La sentenza del Tar e gli sviluppi futuri».