Addio a padre Carraro, Vescovo di Verona dal 1998 al 2007

Padre Carraro si è spento nella serata di venerdì 17 giugno nell'infermeria dei frati cappuccini di Conegliano, dove risiedeva da qualche anno.

Flavio Roberto Carraro
Flavio Roberto Carraro

Verona dice addio a padre Flavio Roberto Carraro. Vescovo di Verona dal 1998 al 2007, aveva compiuto 90 anni lo scorso 3 febbraio e si è spento nella serata di venerdì 17 giugno a Conegliano, nell’infermeria dei frati cappuccini dove risiedeva dal 2017. A darne notizia è la testata scaligera “Verona Fedele”.

Padre Carraro, prima di rivestire il ruolo di Vescovo per la città scaligera, fu Vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro. A Verona si trovò al centro di eventi significativi: il 17 settembre 2000, nella rettoria di Santa Toscana, venne celebrata dal vescovo la messa secondo l’antico rito: era la prima volta nelle Venezie che un vescovo celebrava secondo il messale del 1962 dopo la riforma liturgica.

Un altro evento particolare legato alla figura di Carraro fu la celebrazione solenne, nella cattedrale di Verona, dell’Epifania dei popoli, di concerto con il centro missionario diocesano. Il 19 ottobre 2006 accolse papa Benedetto XVI in visita a Verona, in occasione del convegno ecclesiale nazionale. Dal 2000 al 2006 fu anche presidente della Commissione episcopale per l’evangelizzazione dei popoli e la cooperazione tra le chiese della Conferenza Episcopale Italiana. L’8 maggio 2007 papa Benedetto XVI accolse la sua rinuncia, presentata per raggiunti limiti di età, al governo pastorale della diocesi di Verona; gli succedette l’attuale Vescovo di Verona, Giuseppe Zenti.