Ad Halloween in ospedale in venti

In 23 sono finiti in ospedale la notte di Halloween per aver esagerato con l’alcool. Nessuno fortunatamente è finito in coma etilico

Non è negativo il bilancio della notte di Halloween per quanto riguarda le conseguenze legate al consumo di alcool. Nessun giovane, alla festa in maschera di quest’anno, è stato ricoverato in coma etilico. Eppure qualcuno ci è andato vicino, finendo in “esotossicosi etilica“: meglio conosciuta come intossicazione alcolica, l’esotossicosi è l’incapacità del corpo di metabolizzare tutto l’alcool ingerito, e questo può sfociare anche in un coma etilico.

Non è stato così per fortuna per ventitre giovani, che nella notte di Halloween sono stati ricoverati per intossicazione.