80enne trovata accoltellata in casa a Bovolone

Numerose le ferite trovate sul corpo di Maria Spadini, accoltellata in casa a Bovolone. I Carabinieri, dopo un lungo interrogatorio, hanno fermato il figlio.

Omicidio Bovolone
Maria Spadini, vittima Bovolone
Maria Spadini

Si indaga sulla macabra scoperta fatta stamattina da un 52enne di Zevio, ma domiciliato a Bovolone in via Grandi. L’uomo, rientrato a casa ha rinvenuto il corpo esanime della propria madre, 70enne, con cui da qualche tempo era tornato a vivere, ferita a morte. Il decesso è stato constatato dal 118.

Sul posto i carabinieri di Bovolone, il Norm di Villafranca e il Nucleo Investigativo di Verona per i rilievi.

AGGIORNAMENTO

È Maria Spadini, di 80 anni, l’identità della vittima (classe 1941, non 70enne come precedentemente indicato).

Secondo i primi accertamenti la donna sarebbe stata vittima di una feroce aggressione: numerose le ferite rinvenute sul corpo. Gli investigatori hanno trovato il cadavere a terra, con due coltelli da cucina conficcati nella schiena.

Il figlio è stato sottoposto a un lungo interrogatorio in caserma.

AGGIORNAMENTO ORE 19: fermato il figlio

«All’esito degli accertamenti eseguiti questa mattina, nonché delle risultanze investigative e delle incongruenze rilevate in sede di audizione» fanno sapere i Carabinieri, alle ore 18.30 di oggi, su ordine del pm Ormanni «abbiamo sottoposto a fermo di indiziato di delitto» il figlio della donna, Paolo Bissoli, per l’omicidio di Maria Spadini.

I dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni dopo l’interrogatorio di garanzia e l’udienza di convalida del GIP.
Bissoli, difeso d’ufficio dall’avvocato Paraschiv di Verona, è stato trasferito in carcere.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM