Accendono in casa il generatore, famiglia ricoverata all’ospedale

Avevano acceso dentro casa un generatore a gasolio e sono rimasti asfissiati nel loro appartamento di via Polveriera Vecchia. A riportare conseguenze più gravi, sembrerebbe essere la figlia

Una famiglia di Santo Domingo questa notte ha rischiato grosso. Dopo aver acceso un gruppo elettrogeno dentro a casa, in quanto non avevano la corrente elettrica, la famiglia è rimasta intossicata dai fumi e dal monossido di carbonio.

A dare l’allarme, la madre, che ha iniziato a sentirsi male ed è andata a verificare le condizioni della figlia. I tre sono stati ricoverati all’ospedale di Borgo Trento: livelli più alti di monossido nel sangue sarebbero stati trovati nella bambina.

Sul posto gli uomini del 118, i carabinieri e i vigili del fuoco.