A22, tamponamento fra tir: trasportavano sostanze pericolose

Tamponamento tra mezzi pesanti stamattina in A22, traffico bloccato in direzione sud per la durata delle operazioni di soccorso. Uno dei mezzi trasportava sostanze tossiche e corrosive.

tamponamento mezzi pesanti Autostrada A22 - Vigili del fuoco

Questa mattina, 29 maggio, poco dopo le 9 personale e mezzi del comando dei Vigili del fuoco di Verona e di Trento sono intervenuti in autostrada A22 per incidente stradale.

Al km 194+900, tra i caselli di Ala/Avio e Affi in direzione Modena, due mezzi pesanti si sono tamponati. I pompieri, giunti sul posto, hanno soccorso l’autista del mezzo che aveva tamponato e che risultava incastrato tra le lamiere.

Durante le operazioni hanno inoltre notato che dal semirimorchio fuoriusciva una sostanza liquida. Aperto il portellone hanno appurato che il mezzo trasportava bancali di sostanze corrosive e sostanze disinfettanti, oltre ad un bancale di sostanza tossica (perossido organico). Hanno quindi subito allertato il nucleo Nbcr, oltre ad aver creato un cordone di sicurezza tra operatori e automezzo.

Il nucleo giunto da Verona, dopo aver effettuato la vestizione con tute tipo 3.3 e autorespiratori, ha operato all’interno del semirimorchio per ricercare i fusti danneggiati. Valutato che i contenitori più pericolosi risultavano integri e che la perdita di liquido non era pericolosa, i Vigili del fuoco hanno deciso di trainare il mezzo fuori dal casello di Affi per effettuare in sicurezza la traslazione del carico e permettere di riaprire al traffico il tratto autostradale. Alle 11.30 si è provveduto al traino del mezzo e alla riapertura del traffico su una sola corsia.