A Sommacampagna i primi certificati con marca da bollo virtuale

Sommacampagna è tra i primi Comuni in Italia ad attivare online i certificati con bollo virtuale. La nuova modalità si affianca alla tradizionale produzione dei certificati in carta semplice alla quale i cittadini potranno continuare ad accedere presso l’Ufficio Anagrafe del Comune.

Municipio Sommacampagna divieto alcolici
Il Municipio di Sommacampagna. Foto d'archivio

Prosegue a ritmo spedito il processo di digitalizzazione del Comune di Sommacampagna che, in questi giorni, diventa uno dei primi Comuni d’Italia, se non il primo, ad attivare su Municipio Virtuale l’emissione di regolari certificati con marca da bollo virtuale.

Nei mesi scorsi, il Comune aveva già attivato il servizio che consentiva di avere tutti i certificati anagrafici da casa, con la possibilità di acquistare autonomamente le marche da bolle da apporre sui certificati che lo richiedevano.

Ora senza code, perdite di tempo e in completa sicurezza, i cittadini di Sommacampagna potranno pagare la marca da bollo direttamente da casa sul sito del Comune, con PagoPa, ed ottenere in pochi click, tutti i principali certificati anagrafici.

La nuova modalità si affianca alla tradizionale produzione dei certificati in carta semplice alla quale i cittadini potranno continuare ad accedere presso l’Ufficio Anagrafe del Comune. 

Leggi anche: Sommacampagna intitola al Milite Ignoto il piazzale di Caselle

«Abbiamo fatto un ulteriore importante passo avanti nell’era digitale che consente ai nostri cittadini di interagire in modo semplice, veloce e sicuro con i principali servizi comunali — spiega il Sindaco, Fabrizio Bertolaso — Tecnicamente eravamo già pronti da qualche mese ma abbiamo voluto anche il parere dell’Agenzia delle Entrate prima di procedere con l’apposizione della marca da bollo digitale in quanto avevamo alcuni dubbi sull’interpretazione della normativa. Ringrazio il Segretario Comunale, il dott. Tommaso D’Acunzo e il Responsabile del Servizio Anagrafe, il dott. Giovanni Tasca che si sono prodigati molto per raggiungere questo traguardo».

Prima dell’attivazione del bollo virtuale infatti, gli uffici incaricati hanno, in via precauzionale, formulato interpello all’Agenzia delle Entrate circa i profili fiscali e di utilizzo del certificato scaricato con bollo virtuale, ottenendo riscontro pienamente positivo.

Da qualche giorno è così possibile selezionare e pagare i certificati anagrafici con bollo virtuale 24/24, 365 giorni all’anno da casa propria accedendo dalla homepage del sito del Comune di Sommacampagna, cliccando sulla voce Certificati Anagrafici On Line.