A S. Martino parte la campagna per l’acqua a km zero

Sarà presentata mercoledì 21 ottobre alle 11 presso la Sala Consiliare del Comune di San Martino Buon Albergo la campagna di sensibilizzazione “Acqua di San Martino, per te e per l’ambiente” per incentivare i cittadini a usare l'acqua a km zero.

Un momento del World water day, celebrato a Villa Panna con una iniziativa aperta anche ai bambini delle scuole primarie, Scarperia, Firenze, 22 marzo 2019. Un protocollo di intesa per supportare il percorso di sviluppo di Acqua Panna, annunciato a fine 2018 con un investimento triennale di 70 milioni di euro, e la sua evoluzione come marchio premium fra le acque minerali naturali del gruppo Nestlè: lo hanno siglato oggi il gruppo Sanpellegrino (controllato dalla multinazionale svizzera), la Regione Toscana e il Comune di Scarperia e San Piero, dove sorge lo stabilimento Panna. ANSA/GIOVANNINI

«Per il nostro Comune è fondamentale dare attenzione e sostenere temi legati alla sostenibilità che oggi sono, sempre più, di vitale importanza per il Pianeta e per l’individuo. Per questo ci impegniamo quotidianamente per garantire il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente attraverso la promozione di azioni attente alla salute dei nostri cittadini» così Franco De Santi, sindaco di San Martino Buon Albergo, che mercoledì 21 ottobre alle ore 11 presenterà la campagna “Acqua di San Martino, per te e per l’ambiente”.

L’iniziativa nasce proprio nell’ottica di sensibilizzare gli abitanti del Comune ad utilizzare l’acqua a kilometro zero, anche attraverso l’utilizzo delle casette installate sul territorio. Un’iniziativa sostenuta da acque Veronesi che durante l’incontro fornirà numeri e valori sullo stato di salute dell’acqua del  territorio.

“Acqua di San Martino, per te e per l’ambiente” si inserisce in una più ampia visione dell’amministrazione comunale verso la salvaguardia del Pianeta e che è ha l’ambizione di ridurre il consumo di rifiuti da imballaggio in plastica, incentivare una sempre maggiore raccolta differenziata dei rifiuti, ridurre l’emissione di Co2 nell’ambiente attraverso l’installazione di impianti di ultima generazione per la produzione di energia e l’utilizzo di automezzi ibridi comunali, creare polmoni verdi sul territorio grazie alla piantumazione di oltre un migliaio di alberi negli ultimi cinque anni, attivare iniziative di sensibilizzazione dei giovani del territorio. 

«Oggi più che mai è fondamentale dare largo spazio ai temi della sostenibilità – spiega il vicesindaco Mauro Gaspari con delega all’ambiente–Penso che ogni Comune sia chiamato a fare la propria parte e questa campagna è la giusta strada per fare un passo in più verso la salvaguardia ambientale e, con l’aiuto dei cittadini, saremo sicuramente in grado di ottenere dei risultati positivi».