A Bosco Chiesanuova inaugurato il nuovo centro vaccinale

Sarà riservato ai cittadini ultraottantenni e ultrasettantenni di Bosco Chiesanuova, Roverè, Erbezzo e Cerro, il nuovo centro vaccinale in località Carcaro, presso la palestra del centro sportivo di Bosco. A parlarcene, stamattina, è stato il sindaco di Roverè, Alessandra Ravelli.

Ha aperto questa mattina, alle ore 8, il centro vaccinale di Bosco Chiesanuova, riservato ai cittadini nati nel 1951 e negli anni precedenti, residenti nei Comuni di Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Erbezzo e Roverè Veronese. A parlarcene, stamattina, a margine dell’inaugurazione della nuova pista ciclabile che collega Grezzana a Stallavena, è stato il sindaco di Roverè, Alessandra Ravelli.

Leggi anche: Vaccino agli ultraottantenni: riaperte le prenotazioni per Verona e provincia

«Questa mattina alle 8 sono iniziati i vaccini per ultrasettantenni ed ultraottantenni non ancora vaccinati. Li faranno su richiesta anche dei medici di base, che hanno deciso di aderire. I comuni di Bosco, Erbezzo, Cerro e Roverè hanno contribuito all’apertura di questo centro vaccinale, che si trova in località Carcaro, nella palestra sopra la piscina di Bosco CHiesanuova. Abbiamo avuto anche il contributo della Protezione Civile e della Croce Verde» ha spiegato Ravelli.

«Gli orari sono dalle 8 alle 13, oggi e sabato prossimo, 24 aprile. Le modalità sono quelle che ci hanno dettato dall’Ulss9, tramite la richiesta di prenotazione presso i comuni» ha concluso il sindaco di Roverè.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM