454 posti nuovi nelle cooperative per i richiedenti asilo

Sono 454 i nuovi posti offerti dalle 13 cooperative che hanno partecipato all’ultimo bando per l’accoglienza dei richiedenti asilo pubblicato dalla prefettura di Verona. I soggetti che hanno partecipato alla gara, oltre a mettere a disposizione quei nuovi posti, ne hanno offerti altri 803 per le posizioni da regolarizzare.

454 posti nuovi e altri 803 per le regolarizzazioni. Sono le posizioni offerte dalle 13 cooperative che hanno partecipato al bando per l’accoglienza dei richiedenti asilo pubblicato dalla prefettura di Verona con una base d’asta di 35 euro pro capite.

Più di 70 i posti messi a disposizione in Verona città in appartamenti di privati. La cooperativa Albanuova di Nogara ha offerto, tra nuovi e da regolarizzare, 281 posti in città e in Bassa Veronese nei comuni di Legnago, Castagnaro e Bovolone. Anche la VirtusVecomp ha disposto 130 posti distribuiti tra Zevio, Bovolone, Nogara, Veronella, Monteforte e Verona. Duecento in totale le posizioni aperte dalla cooperativa San Francesco di San Bonifacio tra la città di Verona, San Giovanni Ilarione, Isola Rizza, Casaleone, Cerea, Gazzo, Vago di Lavagno e Caprino. Villa Buri si è presentata con 18 posti, la padovana Un mondo di gioia con 24 tutti concentrati ad Albaredo d’ Adige, la bresciana Exopra ne ha offerti 6, reperiti a Badia Calavena, mentre Multiforme onlus di Soave, Gaia 3 di Grezzana, la bolognese Medihospes hanno messo a disposizione 78 posti da regolarizzare. La società cooperativa Spazio Aperto di Bussolengo ha aperto 284 posizioni, una ventina delle quali nuove a Domegliara. La torinese Babel si è presentata, invece, con 48 posti complessivi: quelli nuovi li ha trovati a Sant’Ambrogio di Valpolicella e a Marano. Across di Caprino Veronese ne ha offerti tra nuovi e da regolarizzare 130, alcuni dei quali a Torri del Benaco. Infine la veronese Joy, con 6 nuovi posti e 52 da regolarizzare.

Tra gli obblighi delle cooperative almeno 10 ore di sostegno psicologico e otto ore alla settimana di insegnamento della lingua italiana.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.