250mila euro dal Veneto: Povegliano fa il pieno di contributi per il commercio

È arrivata dalla Regione Veneto la lettera di conferma dello stanziamento di 250mila euro destinato ai distretti commerciali, tra cui il Comune di Povegliano Veronese.

Giunta comunale Povegliano Veronese
La Giunta comunale di Povegliano Veronese

Si regala in anticipo un bel Natale l’amministrazione comunale di Povegliano Veronese, che a solo un mese dall’insediamento piazza il primo importante “colpo” per il territorio. È arrivata infatti dalla regione Veneto la lettera di conferma dello stanziamento destinato ai distretti commerciali.

«Come specificato nella lettera arriverà una seconda comunicazione contabile dettagliata da parte della regione – specifica Silvia Poletti, assessora al commercio – ma ci hanno anticipato l’ammissione. La nostra richiesta di contributo è di 250mila euro».

Una cifra cospicua che si riverserà potenzialmente sulle 230 imprese commerciali del paese che svolgono attività riferibili al commercio al dettaglio, somministrazione alimenti, artigianato e ricettività turistica. Un investimento che peraltro è solo una parte.

LEGGI LE ULTIME NEWS

«Il contributo regionale sarà circa 1/3 del totale che andremo a investire. I vari interventi sono strutturati finanziariamente anche con stanziamenti comunali, contributi di altri enti e capitali messi dai privati. Il valore complessivo della spesa per il territorio sarà di circa 723mila euro. – chiarisce ancora Poletti -. Prevediamo di completare il tutto entro il 2023. I primi 75mila euro circa andranno, attraverso un bando, direttamente agli esercizi commerciali».

I progetti finanziati da regione Veneto sono in tutto venti e tra questi sono solo due quelli accolti in provincia di Verona, quello di San Pietro in Cariano e quello appunto di Povegliano Veronese. Un successo che era nell’aria ma ottenuto attraverso un vero e proprio tour de force.

«Il decreto della Giunta regionale con il bando è stato pubblicato il 28 luglio di quest’anno, con scadenza per la presentazione delle domande il 5 ottobre, il giorno dopo le elezioni a Povegliano – spiega stavolta la sindaca Roberta Tedeschi -. Negli anni scorsi si erano già fatti i passi necessari per diventare distretto del commercio ma alla data delle elezioni non era stato depositato nessun progetto per chiedere i fondi. Noi però non volevamo assolutamente perdere l’occasione. Durante la campagna elettorale abbiamo studiato e, grazie anche alla collaborazione con la consigliera regionale Annamaria Bigon, ci siamo preparati. Il 5 ottobre, anziché festeggiare la vittoria, ci siamo riuniti in comune a lavorare tutto il giorno. Abbiamo scritto il progetto da zero».

Fondamentale è stato nel lavoro di squadra il contributo dei neoeletti amministratori, dei dipendenti comunali e della società di consulenza per il bando. «Desidero esprimere un profondo ringraziamento ai consulenti dell’Istituto Commercio Servizi (ICS) di Vicenza per aver collaborato a redigere in 24 ore, con grande competenza e rapidità, un progetto vincente. Sapevamo di poter contare su di loro per portare a casa il risultato e per poter finalmente iniziare il processo di cambiamento del paese che abbiamo in mente», conclude la sindaca.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM