25 aprile, corteo in città per omaggiare tutti i caduti

In occasione delle celebrazioni ufficiali per la Festa della Liberazione, un corteo composto da ANPI, sigle sindacali, cittadini e autorità ha attraversato le vie del centro storico. Presenti anche gli assessori Bertucco e Benini

Il corteo in via Mazzini.
Il corteo in via Mazzini. (Foto FB Federico Benini)

Una passeggiata tra le vie del centro storico per ricordare che oggi è la Festa della Liberazione, ed è un giorno di gioia per tutti. A immortalare sulla propria pagina Facebook il corteo previsto dalle celebrazioni ufficiali che si sono svolte questa mattina in piazza Bra è stato l’assessore del Comune di Verona Federico Benini. Al suo fianco anche l’assessore Michele Bertucco, il sindaco Damiano Tommasi e con loro rappresentanti dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia e delle principali sigle sindacali assieme a molti cittadini.

Dopo la Cerimonia dell’alzabandiera in Piazza Bra, le autorità, accompagnate dalla banda musicale di Grezzana, hanno formato il corteo che è arrivato prima in Piazza F. Viviani, attorno alle 10.20. Qui c’è stata la deposizione delle Corone alle targhe che ricordano i Caduti Militari e la Battaglia in difesa del Palazzo delle Poste. Alle 10.30 la deposizione della Corona alla targa presso la Sinagoga a ricordo della Medaglia d’Oro “Rita Rosani” e poi il corteo ha proseguito sino all’inizio di Piazza Bra per la deposizione delle Corone: al Monumento “A tutti i Caduti di tutte le Guerre”; al Monumento al Partigiano; alla Targa dei Deportati nei Campi di Sterminio.