2 giugno, Padova dedica la festa ai sanitari

Durante la festa sono stati consegnati targhe e attestati di benemerenza all'assistente sanitaria Elisabetta Cannizzo, del Dipartimento di Prevenzione, e alla coordinatrice infermieristica Monica Boldrin.

Comune e Provincia di Padova hanno scelto di celebrare la Festa della Repubblica rendendo omaggio alla sanità padovana, ai lavoratori dell’Usl 6 Euganea «per aver onorato nel modo migliore la costituzione». L’unità sanitaria in sostanza come simbolo di tutti coloro che si sono spesi nell’emergenza Coronavirus con impegno, competenza, professionalità.

Targhe e attestati di benemerenza sono stati consegnati all’assistente sanitaria Elisabetta Cannizzo, del Dipartimento di Prevenzione, e alla coordinatrice infermieristica Monica Boldrin. «Avete dimostrato, oltre ad una altissima professionalità – ha detto il sindaco Sergio Giordani -, un senso del dovere e del sacrificio, che avremo sempre come esempio». Il Direttore generale dell’Usl 6, Domenico Scibetta, ha commentato: «nell’emergenza non ci sono state primedonne o ballerine di fila, a ognuno va la nostra riconoscenza». (Ansa)