In Ottocentomila a casa con l’influenza. I consigli di Coldiretti

Sono numeri incredibili quelli riportati nel nuovo rapporto epidemiologico di Coldiretti. La soluzione contro l’influenza sarebbe un’apposita dieta “antigelo” che potrebbe tenere al sicuro dalle malattie portate dal freddo invernale.

Aumentare l’apporto calorico e fare incetta di vitamine. Questi sono i consigli di Coldiretti per stare alla larga dai malanni di stagione, in particolare l’influenza che solo in queste prime settimane di gennaio ha costretto a letto 802.000 persone.

I dati arrivano dall’ultimo rapporto epidemiologico di Coldiretti, InfluNet, che ha stimato, dal mese ottobre al 10 gennaio, almeno 3 milioni di ammalati. Per quanto riguarda il primo mese dell’anno il picco epidemico riguarda la fascia d’età tra i 5 e i 14 anni e i giovani adulti, che registrano un’incidenza di cinquantasette casi su mille.

Fondamentale, sostiene Coldiretti, è assumere tutti i giorni la giusta dose di cibi “antigelo” come vitamine e legumi, che aiutano a rafforzare le difese immunitarie, frutta e verdura di stagione ricche di antiossidanti, elementi probiotici come yogurt e formaggio senza trascurare l’apporto proteico della carne.