Medici e farmacisti in campo per la giornata contro l’ipertensione arteriosa

ipertensione arteriosa misurazione pressione

Venerdì 17 maggio si celebra la XV Giornata Mondiale contro l’ipertensione arteriosa. A Verona varie iniziative proposte dai medici dell’Aoui, Croce Rossa e Federfarma.

In Italia le manifestazioni sono organizzate dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa di cui il professor Pietro Minuz, direttore della Uoc Medicina generale per lo studio e il trattamento della malattia ipertensiva dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, è membro del Consiglio direttivo nazionale.

Per questa occasione i medici della Uoc Medicina generale per lo studio e il trattamento della malattia ipertensiva dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona (centro di eccellenza Europeo per l’Ipertensione Arteriosa) assieme a volontari della Croce Rossa Italiana saranno presenti il giorno 17 maggio dalle ore 9 alle ore 13 circa, con uno stand nell’atrio dell’ospedale di Borgo Roma per svolgere attività di sensibilizzazione verso la popolazione, distribuendo pieghevoli informativi e somministrando un questionario utile a rafforzare le personali conoscenze circa cause, modalità di prevenzione e trattamento dell’ipertensione arteriosa.

Inoltre verranno effettuate gratuitamente misurazioni della pressione arteriosa.

Anche nelle farmacie aderenti a Federfarma Verona il 17 e 18 maggio saranno due giorni di misurazioni gratuite della pressione arteriosa offerte ai cittadini per prevenire l’ipertensione arteriosa, grazie anche alla compilazione del questionario anonimo che evidenzia il rischio ipertensione quando ancora la malattia non è stata contratta.

Nelle farmacie, riconoscibili dalla locandina esposta, saranno consegnati anche opuscoli informativi a cura della Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa che illustrano gli allarmanti dati della malattia nei Paesi del benessere, Italia compresa, quando la patologia non è stata diagnosticata e le corrette pratiche per una efficace prevenzione.

Venerdì 17, inoltre, a partire dalle ore 10 i farmacisti di Federfarma Verona e i medici della SIIA saranno alla Caserma “Gian Attilio Dalla Bona” in piazzetta Santo Spirito 12 per offrire lo stesso servizio preventivo a centinaia di militari del Comando Forze Operative Terrestri di Supporto che desiderano in maniera volontaria partecipare alla campagna sanitaria.

L’appuntamento è stato realizzato sulla scia del primo incontro, al quale era presente anche il sottosegretario alla Salute Luca Coletto, svoltosi il 10 maggio al Comando generale di Palazzo Carli alla presenza del Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota, e prevede l’offerta del pane iposodico “Mezzosale” da parte dell’Associazione Panificatori di Verona come simbolo di un’alimentazione attenta alle inside dell’abuso di sale e in generale alla promozione di una corretta alimentazione in cui non devono mai mancare frutta e verdura che, abbinate a movimento quotidiano, sono alleati preziosi per il mantenimento della salute.

«Alla Caserma Dalla Bona ci attendiamo una massiccia partecipazione dei militari vista l’adesione di ufficiali e sottufficiali di qualche giorno fa al Comando Comfoter di Supporto – dice Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona -. La prevenzione sanitaria è salvavita soprattutto nei confronti di una patologia subdola come l’ipertensione perché asintomatica nella sua fase iniziale e potenzialmente mortale. Le statistiche riportano infatti, come sottolineato dal presidente della SIIA, Claudio Ferri, che l’ipertensione in Italia è più letale delle patologie neoplastiche, ma evidentemente fa meno “paura” perché non si manifesta subito apertamente».

«Le farmacie e i farmacisti di Federfarma – continua Bacchini – mirano a indurre la popolazione a eseguire con regolarità un test tanto banale quanto indolore come la misurazione della pressione arteriosa che deve diventare una pratica abituale. Tutti devono effettuarla, anche i giovani, perché stili di vita scorretti ed ereditarietà possono portare all’ipertensione arteriosa senza accorgersene. Per questo invitiamo tutti i cittadini ad entrare in farmacia il 17 e 18 maggio per cominciare con una veloce e indolore misurazione, insieme alla compilazione del questionario, a prendersi davvero cura della propria salute prevenendo l’ipertensione con un semplice gesto».

I dati dei questionari verranno elaborati da Federfarma Verona e consegnati alla SIIA per essere analizzati e successivamente utilizzati nell’ambito della prevenzione dell’ipertensione arteriosa.

ipertensione arteriosa misurazione pressione giornata ipertensione