Premiata l’innovazione dello chef Perbellini

Allo Chef di Bovolone Giancarlo Perbellini va il premio “Innovazione” dell’ottava edizione del “Dire Fare Sognare”, il riconoscimento alla cultura del cibo e del vino. Con lui sono stati premiati altri due pasticceri veneti.

Al già ricco palmares di riconoscimenti conquistati dallo chef scaligero Giancarlo Perbellini, se ne aggiunge uno nuovo: è il “Dire Fare Sognare”, premio ai protagonisti della cultura del cibo e del vino di Emilia Romagna, Marche e Veneto, promosso da Partesa.

A scegliere il suo nome, sono state tre tra le più qualificate firme del giornalismo enogastronomico: Andrea Grignaffini (critico enogastronomico, curatore delle guide de L’Espresso), Elsa Mazzolini (giornalista enogastronomica, direttore de La Madia, Travelfood) e Alessandra Meldolesi (critica gastronomica, collaboratrice con le principali pubblicazioni di settore).

Perbellini è stato premiato nella sezione “innovazione” con questa motivazione: “Per avere accomodato la migliore cucina neoclassica italiana dentro un concept innovativo, affabile, informale”.

Insieme a lui, del Veneto, sono stati premiati: Donato Ascani del Glam a Venezia (sezione emergente) e Osteria Fra.Se di Piove di Sacco in provincia di Padova (sezione Tradizione).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.