Fa’ la cosa giusta!: presente anche Verona

La fiera del consumo critico e consapevole ospiterà quattro realtà della provincia di Verona: due tour operator e due aziende d’arredamento sostenibile.

La quindicesima edizione della fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili torna a Fieramilanocity dal 23 al 25 marzo. Fa’ la cosa giusta! Festeggerà questo traguardo consentendo l’accesso gratuito a tutti i visitatori, che l’anno scorso avevano toccato numeri record arrivando a 70mila presenze. Tra gli oltre 700 espositori si potrà trovare anche la provincia di Verona con quattro proposte per viaggiare e abitare in modo alternativo e sostenibile.

Quest’anno le 11 sezioni tematiche si articoleranno dando spazio ad ambiti come la moda etica e l’arredamento sostenibile passando poi per la scelta vegana e cruelty free arrivando fino al consumo consapevole.

Per quanto riguarda Verona sono due le proposte nella sezione Turismo Consapevole e Percorsi. Planet Viaggi Responsabili, che dal 1999 organizza viaggi con l’obiettivo di entrare in relazione con culture e tradizioni diverse in modo critico e solidale. Le proposte spaziano da itinerari nei luoghi della Memoria fino ai “viaggi clown” per portare il sorriso tra le comunità indigene e negli ospedali locali. La seconda idea veronese è quella di Slow Travel Team che organizza itinerari per scoprire oltre alle attrazioni del luogo anche la realtà del vivere quotidiano delle comunità che ospitano i viaggiatori. L’intento è quello di visitare nuove mete in modo autentico con un ritmo più lento e umano.

Per il benessere del riposo, nell’Area Vegan lo stand di Relax Line di Bussolengo esporrà letti e complementi d’arredo creati con materie prime vegetali ed ecologiche, senza componenti metallici. Inoltre l’utilizzo del lattice Mayan Green  garantisce la totale atossicità sia per l’uomo che per l’ambiente.

Soluzioni ecosostenibili per la casa provengono anche da San Martino Buon Albergo che nella sezione Abitare Green porta l’azienda Verona Antica. La ditta presenterà Isolamenti Termici Ecologici, una linea di servizi e tecnologie innovative come il Nano Cappotto Termico, l’insufflaggio in fibra di cellulosa per intercapedini, tetti e sottotetti, e alcuni sistemi definitivi contro muffe, condense e umidità.

Tra le novità di questa edizione saranno presenti attività didattiche per giovani studenti e famiglie, un focus sulla valorizzazione dei presidi alimentari locali, alcuni laboratori di cucina e show cooking e uno spazio di educazione e intrattenimento ispirato al tema dell’orto.