“(S)muovi la Salute”, il corso per diventare facilitatore culturale volontario

Al via il nuovo percorso formativo per la figura di facilitatore culturale  volontario. Il corso, che inizierà il 24 novembre, è organizzato da Uisp Comitato Territoriale di Verona in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona all’interno del progetto “(S)muovi la Salute” ed è gratuito.

“(S)muovi la salute” è un progetto finanziato dall’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto  delle malattie da Povertà, l’Inmp, che coinvolge le province di Trento, Bolzano e Verona.

A fronte di un aumento dell’obesità e del sovrappeso in bambini in età scolare, soprattutto nei migranti o di persone in condizione di svantaggio socio-economico, il progetto si propone di promuovere la sana alimentazione e l’attività fisica nel rispetto degli aspetti culturali  specifici delle persone provenienti da paesi e culture diversi e di formare professionisti nel settore.

Il corso è rivolto a operatori sociali, genitori, cittadini di ogni provenienza con buona conoscenza della lingua Italiana. L’obiettivo del corso è quello di formare persone in grado di promuovere l’integrazione e la socializzazione tra i cittadini migranti e la società locale. Il corso prevede 14 ore di lezione che si svolgeranno nella Sala Civica di Avesa  di via Indentro, 20. 

Per quanto riguarda le iscrizioni andranno comunicate tramite mail all’indirizzo verona@uisp.it entro il 23 novembre.