Chiuso per tre mesi il negozio Zara in Via Mazzini

Proprio ieri ci siamo occupati dei saldi: l’inizio dell’anno nuovo è ormai alla caccia di offerte e acquisti imperdibili. Ma risulta molto singolare l’azione di Zara, colosso dell’abbigliamento low cost che ha chiuso provvisoriamente uno dei suoi punti vendita veronesi.

Cartelli sulle finestre oscurate e la saracinesca quasi totalmente abbassata: questa è la veduta che coglie molti turisti e clienti alla sprovvista, proprio nei giorni caldi dei ribassi. L’imponente store di via Mazzini, situato poco prima dell’imbocco di piazza Erbe resterà chiuso fino ad aprile per rinnovo locali.

Gli operai sono al lavoro all’interno ed è più che evidente; in ogni caso, può risultare singolare la scelta di mercato operata dall’azienda, che ha indetto i lavori in un periodo che rappresenta uno dei momenti culmine delle vendite, senza contare la posizione strategica del negozio, che si trova nel cuore pulsante di Verona, nella vera via dello shopping qual’è via Mazzini, e dove gli acquirenti non mancherebbero.

I lavori sono iniziati ieri, ed i cartelli informano i clienti che gli altri punti vendita rimangono ovviamente aperti.

Guarda il servizio: