A Sommacampagna un convegno sulla non autosufficienza

pensionati centri anziani spazio 65+ verona

I servizi sociali del comune di Sommacampagna organizzano martedì 30 aprile alle ore 17.30 il convegno “Prendersi cura: uno sguardo sulla non autosufficienza”, nelle sale di villa Venier.

L’incontro, organizzato in collaborazione con le cooperativa Azalea e iPiosi, è rivolto in particolare alla cura di malati e anziani. Interverranno Letizia Espanoli di Sente-Mente, formatrice e consulente in area socio-sanitaria, le assistenti sociali del comune, Marta Sauro e Cristina Erlicher. Modera Massimo Giacomini, responsabile dei servizi sociali.

I servizi sociali del comune di Sommacampagna si occupano di problematiche legate agli anziani, ai minori e alle loro famiglie, agli adulti e alle persone con disabilità e con disturbi psichiatrici. In particolare, per quanto riguarda l’area anziani, l’obiettivo è fornire diversi servizi per supportare la famiglia e prendersi cura dei propri cari.

Per quanto riguarda il sollievo invece, il comune ha istituito un apposito centro. Qui una volta a settimana persone con demenza e decadimento cognitivo si incontrano, guidate da un’educatrice che propone loro una serie di attività finalizzate alla stimolazione delle capacità residue e a favorire la socializzazione. È operativo sul territorio anche il centro diurno della Casa di Riposo “G. Campostrini”. Si tratta di un servizio semiresidenziale (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16) che consente all’anziano di non perdere il legame con la propria casa e con i suoi familiari.

L’assistente sociale dell’area anziani è la dott.ssa Marta Sauro, affiancata dalla dott.ssa Anna Franchini. La dott.ssa Cristina Erlicher si occupa invece dell’area disabilità.