Un cuore sulla neve: il messaggio degli operatori della montagna

A Malga Ciapela, sulla Marmolada, maestri di sci, albergatori e operatori del turismo hanno voluto lanciare un messaggio di unione contro la pandemia, creando un cuore con delle torce.

Un cuore di fuoco sulla neve: così maestri di sci, albergatori e operatori del turismo della Val Pettorina, sulle Dolomiti bellunesi, hanno voluto lanciare un messaggio di unione contro la pandemia.

A Malga Ciapela, alle pendici della Marmolada, le torce hanno disegnato un enorme cuore allo scopo di sensibilizzare le persone a rimanere uniti contro il “nemico” comune del virus. (Ansa)

Il governatore del Veneto Luca Zaia ha condiviso sui suoi canali social gli scatti degli operatori della montagna.

Leggi anche: Covid, Bigon: «Dobbiamo tornare a fare rete»