Scossa di terremoto ai Campi Flegrei, sentita anche a Napoli

Paura questa mattina nell'area dei Campi Flegrei: poco dopo le 10 è stata infatti registrata una scossa di terremoto magnitudo 3.4, seguita da altri fenomeni di intensità minore. Uno sciame sismico era stato avvertito anche ieri in tarda serata.

terremoto scossa sismica
New call-to-action

Un terremoto di magnitudo 3.4 è stato rilevato poco dopo le 10 di questa mattina nella regione dei Campi Flegrei, seguito da altri eventi sismici di minore entità, con l’ultima scossa registrata alle 10:08. La profondità del sisma è stata misurata a tre chilometri.

LEGGI ANCHE: La “villa rotante” torna a muoversi: idee e progetti per il suo futuro

Gli effetti del terremoto sono stati avvertiti anche nella città di Napoli, particolarmente nelle zone adiacenti e nei quartieri di Pianura e Fuorigrotta, persino ai livelli inferiori degli edifici. Intorno all’area del cratere, sono state numerose le segnalazioni ricevute, anche se per il momento non sono stati riportati danni. Molti, attraverso i social media, hanno espresso la loro apprensione e, in alcune aree urbane come Pozzuoli, la popolazione è scesa in strada.

Un’altra serie di scosse sismiche di intensità inferiore, con epicentro sempre nei Campi Flegrei, era stata osservata ieri sera, tra le 22:58 e le 23:03, con magnitudo rispettivamente di 1.3 e 1.7.

LEGGI ANCHE: Rubato l’incasso della Festa dei Popoli a Verona