Padova, paziente aggredisce con un coltello una dottoressa

Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo stava aspettando di effettuare una terapia antalgica quando avrebbe aggredito la dottoressa con un coltello, ferendola a una mano e al collo. La donna non sarebbe in gravi condizioni. Zaia: «Un fatto gravissimo. Servono leggi per tutelare i nostri medici».

Padova medico aggredito
L'Istituto Oncologico del Veneto di Padova. Foto dal sito ufficiale

È una dottoressa dell’Istituto Oncologico del Veneto il medico aggredito con un coltello da un paziente ieri mattina a Padova. A riportarlo è l’Ansa. La donna, secondo le prime informazioni, avrebbe riportato ferite a una mano, cercando di difendersi, e al collo, ma non sarebbe in grave condizioni.

Sembra che l’aggressione sia avvenuta mentre l’uomo, non un ricoverato nell’istituto, stava aspettando di effettuare una terapia antalgica. L’aggressore è stato fermato dalla polizia: la sua posizione è al vaglio della Procura.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il fatto è stato reso noto dal presidente del Veneto, Luca Zaia, che ha affermato: «Esprimo la mia più ferma condanna per un gesto di enorme viltà, e la mia personale vicinanza al professionista ferito. Seguo personalmente l’evolversi della situazione in contatto con la direzione dello Iov e dell’Azienda ospedaliera».

«È un fatto gravissimo quello successo oggi a una professionista della sanità veneta. Sono in apprensione per quanto è accaduto – ha dichiarato Zaia -. Aggressioni come questa stanno diventando dei fatti quasi di routine quotidiana. È giunto il momento di ottenere leggi ad hoc affinché i nostri medici siano ampiamente tutelati e perché ci siano pene più severe».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM