Mascherine all’aperto fino al 10 febbraio, poi nuove regole

Si è tenuto oggi il Consiglio dei Ministri che ha deciso per una proroga dell'obbligo di mascherine all'aperto su tutto il territorio nazionale per 10 giorni.

Verona via Mazzini persone centro

Si è riunito oggi pomeriggio a Palazzo Chigi il Consiglio dei Ministri. Dopo il blocco dei lavori legato all’elezione del Presidente della Repubblica, numerose erano le questioni da sbloccare.

LEGGI ANCHE: Covid, dal 1° febbraio Green Pass per uffici pubblici e negozi

Le prime notizie che giungono da Roma riguardano l’obbligo di tenere le mascherine all’aperto anche in zona bianca, che resta solo fino al 10 febbraio. L’obbligo scadeva domani, ma il Cdm ha deciso di prorogarlo per un’altra decina di giorni. Dopo quella data, a meno di ulteriori proroghe, l’obbligo dovrebbe cadere. Stessa data per ora, per le discoteche, che quindi dovrebbero poter riaprire dopo il 10 febbraio. Da chiarire con quali condizioni.

LEGGI ANCHE: Fa discutere il caso Zenti-Campedelli

Secondo le prime indiscrezioni, il Presidente del Consiglio Mario Draghi, insieme al contenimento del contagio, è particolarmente impegnato sul fronte del Pnrr. La prossima riunione del Consiglio, mercoledì, dovrebbe essere incentrata proprio su quello. Sul Pnrr, l’Ansa riporta queste parole di Draghi: «L’erogazione della seconda rata, in scadenza al 30 giugno 2022, presuppone il conseguimento di 45 traguardi e obiettivi per un contributo finanziario e di prestiti pari a 24,1 miliardi di euro».

Mercoledì dovrebbero arrivare anche nuove decisioni sul fronte scuola, per quanto riguarda le quarantene e gli isolamenti.

LEGGI ANCHE: Tommasi day, ora si comincia: «Un futuro da scrivere insieme»

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv