Incendio nel Vicentino: deceduto un operaio

Non c'è stato nulla da fare per l'operaio 48enne deceduto ieri nel tentativo di spegnere un incendio in una conceria del vicentino. L'uomo era incaricato della manutenzione dell'azienda, quando alcuni bancali di legno hanno preso fuoco.

incendio nel Vicentino
I Vigili del Fuoco al lavoro per spegnere le fiamme

Incendio nel Vicentino: deceduto un operaio

Un operaio di 48 anni è morto nel Vicentino, nel tentativo di spegnere l’incendio di alcuni bancali. All’arrivo dei soccorsi, l’uomo era a terra privo di sensi, e non si è più ripreso. L’incendio è avvenuto ieri mattina alla Conceria Riviera di Zermeghedo. Stando alle prime informazioni, qui era in corso un intervento di manutenzione.

L’incendio sarebbe divampato intorno alle 9.40: a prendere fuoco alcuni bancali di legno nel piazzale della ditta. L’uomo, che si occupava della manutenzione, avrebbe cercato di spegnere le fiamme insieme a un altro collega, rimanendo però gravemente intossicato.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il personale dei Vigili del Fuoco, giunto sul posto, ha subito messo in sicurezza l’operaio, dando l’allarme al Suem 118 e defibrillando più volte l’infortunato, per poi spegnere tempestivamente l’incendio. Giunto sul posto, tuttavia, il medico ha dovuto dichiarare la morte dell’uomo.

Sul posto è arrivato poi il personale dello Spisal, carabinieri e il magistrato di turno. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei tecnici dei Vigili del Fuoco.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv