Nubifragio nelle Marche, Zaia: «Immagini choc. Siamo pronti ad aiutare»

È di nove vittime e quattro dispersi il bilancio del maltempo che ha colpito questa notte la zona dell'Anconetano, nelle Marche. Il presidente del Veneto Luca Zaia esprime la sua vicinanza alla popolazione e la disponibilità a mettere in campo i volontari della Protezione civile del Veneto.

maltempo marche
I Vigili del fuoco al lavoro per recuperare alcune persone in difficoltà dopo il nubifragio di questa notte

Emergenza climatica, nelle Marche dieci vittime e vari dispersi

È di almeno nove vittime e quattro dispersi il bilancio del maltempo che ha colpito questa notte la zona dell’Anconetano, nelle Marche, secondo quanto riporta l’Ansa.

In mattinata i Vigili del Fuoco hanno recuperato a Bettolelle, una frazione del comune di Senigallia, il corpo di un uomo che è stato travolto dall’acqua mentre era a bordo della sua auto. Salvo, invece, un altro, che i vigili del fuoco hanno soccorso su un albero. Le altre vittime, tutte nella provincia di Ancona, sono state registrate a Ostra, Trecastelli e a Barbara.

L’ondata di maltempo che ha colpito le Marche «non era prevista a questi livelli, non avevamo livelli di allarme. E l’esondazione del Misa, in particolare, è stata repentina e improvvisa». Lo dice all’Ansa l’assessore regionale alla Protezione civile, Stefano Aguzzi. In alcune località «non c’è stato tempo di intervenire, ci sono persone che magari erano in strada o sono uscite non rendendosi conto del pericolo».

LEGGI LE ULTIME NEWS

Salvate nella notte decine di persone rifugiatesi sui tetti delle abitazioni

Il messaggio di vicinanza del presidente del Veneto Zaia

«Esprimo la vicinanza e la solidarietà di tutti i Veneti alle popolazioni colpite dall’alluvione nelle Marche. Un nubifragio così violento che ha sommerso di fango e detriti abitazioni, attività commerciali trasformando le strade in torrenti d’acqua. Un disastro della natura, che segna persone scomparse e purtroppo vittime, nonostante gli sforzi e l’impegno della Protezione Civile sommato a quello dei numerosi vigili del fuoco, i nostri angeli senza ali».

«Sono immagini choc quelle ci sono giunte questa mattina e che ci riportano alla memoria tragici momenti che in passato hanno colpito anche il nostro Veneto – prosegue il Governatore -. La forza della natura è imprevedibile e va oltre ogni previsione, ma sono certo che la forza di volontà di tutti i marchigiani saprà essere determinante per reagire anche a questa catastrofe. Il Veneto è vicino ai molti cittadini e alle istituzioni locali alle quali non mancherà il supporto necessario. Anche i nostri volontari della Protezione Civile regionale si mettono a disposizione del coordinamento nazionale per dare il supporto necessario ai soccorritori».

Il messaggio dell’assessore Bottacin

«Sto seguendo, passo dopo passo, la tragedia dell’alluvione che ha colpito stanotte, senza pietà, il territorio delle Marche. Come Regione del Veneto abbiamo immediatamente dato la piena e totale disponibilità della nostra Protezione Civile al Capo del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale e alla Regione ferita. Dalle prime informazioni sappiamo che il disastro è stato devastante e localizzato. Qualora la Protezione Civile delle Marche fosse in difficoltà, secondo il cronoprogramma per le emergenze, partiranno in aiuto prima le Regioni più vicine. Il Veneto è comunque pronto».

Sono le parole dell’Assessore della Protezione Civile della Regione del Veneto Gianpaolo Bottacin che, insieme al Presidente della Regione, manifesta «la sua solidarietà nei confronti di un territorio che ha subito, nelle scorse ore, un disastro ambientale dovuto da un terribile nubifragio che ha messo in ginocchio la gente del luogo, creando gravi danni alle abitazioni e alle varie attività». 

«Un plauso – ha concluso l’Assessore regionale – va infine a tutti quei volontari, della Protezione Civile e non, ai vigili del fuoco e a quanti si stanno prodigando in queste ore per dare una mano concreta alle Marche e ai suoi cittadini per rialzarsi in piedi presto e con orgoglio».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv