Delegazione Aiea a Zaporizhzhia: «I nostri esperti resteranno»

La delegazione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica dell'Onu è arrivata nella centrale nucleare in mano russa, dopo un lungo viaggio nelle zone di guerra.

Il presidente dell'Ucraina Zelensky con il direttore generale dell'Aiea Rafael Grossi
Il presidente dell'Ucraina Zelensky con il direttore generale dell'Aiea Rafael Grossi
New call-to-action

La missione di supporto e assistenza dell’Aiea (l’Agenzia internazionale per l’energia atomica dell’Onu) in Ucraina, guidata dal direttore generale Rafael Grossi, è arrivata oggi pomeriggio alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, come annunciato ieri.

L’obiettivo è verificare le condizioni della centrale nucleare, oggi in mano russa e nelle cui vicinanze ci sono stati combattimenti a più riprese.

Grossi, numero uno dell’Agenzia, ha dichiarato che alcuni esperti dell’Aiea resteranno nella centrale nucleare anche dopo la partenza della delegazione in visita oggi. Secondo fonti russe, la delegazione dovrebbe restare in loco fino a sabato.

LEGGI ANCHE: Verona attende il sorriso di Papa Francesco