Anziani derubati a Padova, Zaia: «Tolleranza zero»

Giovedì sera a Padova una coppia di anziani è stata derubata e percossa nella propria abitazione da quattro uomini col volto mascherato. A riguardo il presidente del Veneto Luca Zaia ha commentato: «Serve un inasprimento delle pene. Non è ammissibile che due anziani non possano sentirsi tranquilli a casa loro».

mani anziani anziano solo anziana nonni nonna badanti caro energia pensionati case di riposo

Anziani derubati a Padova, Zaia: «Tolleranza zero»

«Ci vuole tolleranza doppio zero e inasprimento delle pene. Non è ammissibile che due anziani non possano sentirsi tranquilli a casa loro e vengano aggrediti fisicamente e legati per essere derubati. Conto che i criminali vengano presi al più presto e, provata la loro responsabilità, siano condannati a una pena severa». 

LEGGI LE ULTIME NEWS

Così il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, appresa la notizia della coppia rapinata giovedì sera a Padova nella propria abitazione da quattro uomini col volto mascherato. L’uomo è stato legato ai polsi mentre la donna è stata percossa al volto mentre venivano sottratte le fedi e una catenina.

«Di fronte ad aggressioni simili, così vigliacche, ogni persona civile inorridisce – conclude il Governatore -.  Non mancano i successi delle Forze dell’Ordine, frutto di lavoro e abnegazione fuori dal comune, e per questo confido che gli autori possano essere presto catturati. Mi auguro, quindi, che possano essere presto perseguiti con il massimo rigore previsto dalle leggi vigenti».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv