Al via i lavori per il collegamento ferroviario con l’aeroporto Venezia

Sono stati avviati ieri, all’interno del cantiere in località Tessera, a Venezia, i lavori per la realizzazione del collegamento ferroviario tra Venezia e il suo aeroporto. L'operatività è prevista per dicembre 2025, in tempo per l’avvio delle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026.

Collegamento ferroviario aeroporto Venezia

Circa otto chilometri di nuova linea ferroviaria per connettere l’aeroporto di Venezia Marco Polo alla rete ferroviaria nazionale, così da potenziare l’intermodalità treno-aereo e incentivare i passeggeri a utilizzare il treno per i propri spostamenti, anche in vista dell’aumento dei flussi turistici sul territorio in occasione delle Olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Sono stati avviati ieri, all’interno del cantiere in località Tessera, a Venezia, i lavori per la realizzazione del collegamento ferroviario tra Venezia e il suo aeroporto. L’opera, che prevede un investimento complessivo di circa 644 milioni di euro, in parte finanziato anche dai fondi PNRR, vede come committente Rete Ferroviaria Italiana, capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane, mentre a Italferr, società del Polo Infrastrutture, è stata assegnata la direzione dei lavori. L’attivazione del nuovo collegamento è prevista per dicembre 2025.

Presenti all’avvio dei lavori Matteo Salvini, Vicepresidente del Consiglio dei ministri e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Luca Zaia, Presidente Regione Veneto, Luigi Brugnaro, Sindaco Comune di Venezia, Pier Luigi Di Palma, Presidente ENAC, Luigi Ferraris, Amministratore Delegato Ferrovie dello Stato Italiane, Gianpiero Strisciuglio, Amministratore Delegato e Direttore Generale RFI, Vincenzo Macello, Commissario Straordinario di Governo e Vicedirettore Generale Operations RFI, Enrico Marchi, Presidente Gruppo SAVE, Giovanni Cerchiarini, Amministratore Delegato Rizzani de Eccher.

Collegamento ferroviario aeroporto Venezia

LEGGI ANCHE: Stati Generali della Lessinia: servizi e politiche sociali per contrastare il calo demografico

L’opera

Gli interventi consistono nella realizzazione di una nuova linea ferroviaria di circa 8 chilometri, di cui 3,4 in galleria, che collegherà Venezia all’aeroporto Marco Polo. Il collegamento partirà dalla linea Mestre-Trieste, affiancherà la bretella autostradale per l’aeroporto e, in galleria, arriverà al Marco Polo, dove sarà realizzata la stazione passante “Venezia – Aeroporto”, interrata a due binari e collegata al terminal aeroportuale. In uscita dalla stazione un binario singolo si ricongiungerà al tratto in superficie. Nel novembre 2022 il Gruppo FS ha aggiudicato i lavori al raggruppamento di imprese che vede come capofila Rizzani De Eccher e mandanti Manelli Impresa e Sacaim. Per il completamento dell’opera è stato nominato come Commissario Straordinario di Governo Vincenzo Macello, Vice Direttore Generale Network Management Infrastrutture di RFI.

Il nuovo collegamento potrà essere utilizzato sia dai treni regionali che dai treni a lunga percorrenza, favorendo l’intermodalità tra il trasporto ferroviario e aereo e si inserisce nelle azioni previste dal piano industriale del Gruppo FS Italiane per il potenziamento dei collegamenti ferroviari con i principali aeroporti del Paese.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Cantieri parlanti

Il collegamento ferroviario con l’aeroporto Marco Polo è tra le opere strategiche del progetto Cantieri Parlanti, un’iniziativa del Gruppo FS (con le società RFI e Italferr), condotta in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, le imprese coinvolte nei lavori e, laddove presenti, con i Commissari Straordinari di Governo.

I cantieri del Polo Infrastrutture del Gruppo FS “parlano” unlinguaggio semplice, trasparente e immediato, condiviso con i territori, per raccontare la loro storia e la loro mission e per rendere i cittadini e gli stakeholder più consapevoli e aggiornati sull’importanza delle opere in corso. Un’operazione di trasparenza, oltre che di informazione, per illustrare i vantaggi dell’opera e fornire dati aggiornati attraverso pannelli collocati all’interno dei cantieri, ma sempre ben visibili alla cittadinanza e a chi transita sulle linee e sulle strade limitrofe ai cantieri.

I Cantieri Parlanti comunicano anche tramite una pagina dedicata alle opere strategiche, presente sul portale web fsitaliane.it, aggiornata sull’avanzamento delle attività. Verranno, infine, organizzate iniziative ad hoc che trasformano i cantieri in veri hub di comunicazione, aperti al pubblico esterno (cittadini, associazioni, studenti, ecc) per favorire momenti di confronto sulle trasformazioni che intere aree urbane vivono e vivranno grazie all’opera in corso.

L’Infopoint

Rientra nel progetto Cantieri Parlanti anche l’infopoint multimediale dedicato alle principali opere del Gruppo FS in Veneto presente nella stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia. Presso l’infopoint sarà possibile informarsi sul tracciato delle opere, le caratteristiche tecniche, l’attenzione per l’ambiente e l’impatto sociale ed economico che le nuove infrastrutture avranno per il territorio e le persone.

Collegamento ferroviario aeroporto Venezia

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024