Lady Rally Verona: unite contro la violenza sulle donne

I ricavati raccolti nel corso della stagione 2017 sono stati donati alla Casa rifugio Petra di Verona per l’acquisto di beni di prima necessità.

Un’iniziativa solidale tutta al femminile quella che dal 2016 viene diffusa sulle quattro ruote dal gruppo Lady Rally Verona. Sono pilotesse e navigatrici veronesi che hanno come scopo quello di portare un messaggio in modo anticonvenzionale ma efficace: stop alla violenza sulle donne.

Il gruppo ha da poco concluso un 2017 pieno di attività dedicate alla raccolta fondi per la Casa Rifugio del Centro Petra del Comune di Verona. Tra le varie iniziative il team ha partecipato a competizioni di rally e slalom, collaborazioni con “La Rossa incontra il Rosso”, raduno Ferrari organizzato dall’Automobile Club Verona; all’esposizione di auto alla Festa Grande Santa Viola nell’ambito dell’evento “Motor Show”, che ha permesso una ulteriore divulgazione del messaggio.  Infine, un supporto alla missione è stato offerto  anche dal Fan Club Ronnie Quintarelli per l’organizzazione di Motori in Piazza a Sant’Anna d’Alfaedo.

Il ricavato delle attività della stagione ha quindi permesso, nel corso delle festività natalizie, di offrire doni alle ragazze e donne ospiti della struttura. La cifra raccolta sarà utilizzata per l’acquisto di beni di prima necessità. Un gesto di solidarietà, che ha visto importanti contributi come quello dell’Automobile Club Verona, che in occasione dello scorso XXXV Rally Due Valli ha donato il 20% delle iscrizioni degli equipaggi Lady Rally Verona per le finalità benefiche del gruppo. Altro importante sostegno è stato quello concesso da Veronafiere, che ha donato gratuitamente il Piazzale Re Teodorico in occasione del 2° Piazzale Lady Rally Verona e TNT Racing Team organizzato lo scorso agosto.

Si evidenzia inoltre anche la bella iniziativa che ha coinvolto Lady Rally Verona nella realizzazione ed esposizione dei quadrati della Coperta di Giulietta, di cui sono stati consegnati più di 100 pezzi, in occasione della Festa della Donna dello scorso 8 marzo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.