Domenica il primo Forum “Per cambiare l’ordine delle cose”

Si parlerà di migrazioni con esperti del settore a partire dalle 9,30 in Villa Buri. Le idee raccolte saranno portate il 31 gennaio a Bruxelles in occasione della presentazione dell’ultimo film di Andrea Segre

“Preoccuparsi dei diritti degli altri non è buonismo, significa preoccuparsi dei propri diritti.”

Al centro del 1° Forum “Per cambiare l’Ordine delle cose”, in programma a Villa Buri domenica dalle 9,30, ci sarà proprio questo. La discussione sul tema dei diritti dei migranti, un evento che si svolgerà in contemporanea in diverse città italiane. L’iniziativa nasce dalla volontà della società civile e mette le sue radici nell’ultimo film di Andrea Segre, “L’ordine delle cose”
Perchè il contributo di ogni singolo cittadino può diventare pressione sociale capace di incidere sulle politiche migratorie locali, nazionali ed europee.

Un’occasione per tutti di conoscere in prima persona il fenomeno delle migrazioni.

Il 1° Forum Per cambiare l’ordine delle cose Verona vede come promotori:

Cestim – Traguardi – Diritti per le nostre strade –
Fondazione Nigrizia – CSV – MetisAfrica –
One Bridge to Idomeni – Africa’s Friends-CGILVerona –
ProgettoMondo Mlal – Banca Etica – D-Hub –
Women United – Villa Buri onlus – Stregoni Verona –
Arci Verona – Emmaus Villafranca – Cisl Verona

Antenne Migranti e Medici per la Pace

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.