Energia: in consultazione pubblica il decreto sugli incentivi all’idrogeno rinnovabile

Tempo fino al 4 marzo per inviare osservazioni e commenti. Pichetto: «Puntiamo molto su vettore, oggi passo avanti per completare quadro misure già attivate in ambito PNRR».

idrogeno

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha avviato la consultazione pubblica sullo schema di decreto che serve a definire gli incentivi tariffari per la produzione di idrogeno a basse emissioni di carbonio. Gli operatori hanno tempo fino al 4 marzo per inviare osservazioni e commenti sui contenuti dello schema di decreto.

LEGGI E GUARDA ANCHE: Dentro al nuovo sottopasso di via Città di Nimes a Verona

Il provvedimento, così come previsto dal PNIEC, rappresenta la principale misura per stimolare gli investimenti nei settori industriali “hard to abate” e nei trasporti, con l’obiettivo di introdurre l’impiego di idrogeno rinnovabile, vettore energetico fondamentale per la decarbonizzazione. Il testo riconosce agevolazioni sia ai produttori di idrogeno rinnovabile mediante processo elettrolitico, che di bioidrogeno, ottenuto da fonti quali bioliquidi, biomasse solide, biogas e biometano.

«Il governo– spiega il Ministro Gilberto Pichetto – punta molto sul vettore idrogeno e questa attesa consultazione ci fa compiere un altro passo avanti per completare il quadro di misure regolatorie e incentivanti già attivate in ambito PNRR».

LEGGI ANCHE: Omicidio di Villafranca, il presunto responsabile si costituisce