Decreto CER, Pichetto: «Diamo all’Italia una nuova energia»

«La ricchezza dell'Italia sono le sue comunità. Questo decreto le pone al centro di una strategia volta a produrre e consumare energia da fonti pulite risparmiando sui costi delle bollette», queste le parole del ministro Gilberto Pichetto Fratin.

Gilberto Pichetto Fratin
Il Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto. Foto dal suo profilo Twitter

Sembra essere arrivata la quadra da parte del ministero dell’Ambiente in merito alla proposta di decreto che punta a incentivare le comunità energetiche. Il testo del provvedimento dovrà ora attendere il disco verde della Commissione Europea per la sua definitiva entrata in vigore.

«Con questo provvedimento – spiega il ministro Gilberto Pichetto Fratin – diamo all’Italia una nuova energia tutta rinnovabile. Il testo, rafforzato e arricchito dalla consultazione pubblica, è uno strumento coerente con il doppio obiettivo di questo governo: la decarbonizzazione entro il 2030 e l’autonomia energetica. La ricchezza dell’Italia sono le sue comunità. Il decreto le pone al centro di una strategia volta a produrre e consumare energia da fonti pulite risparmiando sui costi delle bollette. Se sapremo svilupparle come sistema Paese – conclude il ministro – le comunità energetiche si riveleranno un’enorme fonte di sviluppo economico sostenibile e di coesione sociale».