TEDxVerona, dove vai se un workshop non ce l’hai?

Domenica 8 ottobre il grande evento, anticipato sabato da più di venti workshop tematici.

Quello del 7 e dell’8 ottobre sarà un weekend all’insegna dell’innovazione e del contagio delle idee: come ormai da tradizione, la domenica si terrà il classico evento TEDx nell’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia, dove si alterneranno sul palco i dodici relatori protagonisti, mentre il sabato sarà dedicato ai workshop, la grande novità di quest’edizione di TEDxVerona. I workshop, strutturati in tavole rotonde e laboratori, saranno più di venti e affronteranno quattro temi principali: Human, Visualization, Digital & Tech, Cities & Borders, ma ci saranno anche incontri dedicati a Be TED e Personal Growth. Vediamo più da vicino i quattro filoni principali: Visualization, per comprendere quanto conta al giorno d’oggi saper rappresentare le informazioni e scoprire qual è l’impatto delle arti visive. Come si incontrano digitale, arte e innovazione? Dal giornalismo alle mappe stradali, verranno affrontati gli strumenti e le metodologie che emergono dalle ultime frontiere in una serie di quattro workshop tutti da scoprire ma soprattutto da “vedere”. Human. Viviamo in un mondo in cui la tecnologia progredisce a ritmi rapidissimi, scuotendo le fondamenta della società.

Questa evoluzione ha come epicentro una precisa entità: la persona. Scopriremo come impatta tutto questo sull’essere umano, quali sono le conseguenze e come interviene l’etica. Digital & Tech. Un viaggio nel mondo digitale dove si intrecciano tecnologia, ispirazione e prove pratiche. Qui il digital si tocca con mano. Uno spazio che è nello stesso tempo luogo fisico e simbolico per comprendere e sperimentare i cambiamenti legati alle tecnologie digitali che hanno ricadute anche su discipline distanti come musica e finanza. Cities & Borders. Si tratta di quattro workshop sul tema dell’innovazione territoriale. Attraverso il viaggio e l’esplorazione verranno abbattuti i confini della conoscenza e dei pregiudizi, riuscendo a portare nuovi spunti e innovazioni sociali. I workshop si terranno in varie location della città: principalmente in alcune sale del Palazzo della Gran Guardia e spazi all’interno dell’Università degli Studi di Verona ma anche in altri, messi a disposizione dai partner di TEDxVerona.

Ogni workshop sarà tenuto da relatori selezionati, professionisti, imprenditori, ex speaker di TEDxVerona e di altri TEDx italiani. Vi ricordiamo che sono ancora disponibili alcuni biglietti standard per la giornata del 7 ottobre a 25 euro mentre quelli per entrambi i giorni, che comprendono l’ingresso ai workshop e all’evento classico della domenica, sono disponibili al prezzo di 60 euro. Consigliamo di affrettarsi nell’acquisto dei biglietti perché tutti gli altri sono già andati esauriti in pochissimo tempo.
Nel frattempo è stato comunicato anche il quarto speaker della prossima edizione di TEDxVerona: assieme a Paola Bonomo, Paolo Fiorini e Caterina Spiezio, anche Dylan Thuras sarà tra i protagonisti della giornata dell’8 ottobre. Thuras è co-fondatore di Atlas Obscura, multimedia company e “guida alle meraviglie nascoste del Mondo”, il cui sito web è visitato da più di 5 milioni di user ogni mese. Thuras è ospite di numerose conferenze, come SXSW, DMAI e The Circumnavigators Club.

Il quarto speaker “rivelato”

TEDxVerona è realizzato grazie al prezioso supporto di Crédite Agricole FriulAdria, sponsor Premium. Sostenitore dell’evento Fondazione San Zeno, sponsor Gold Cad It S.p.a, Vicentini Audi Zentrum Verona, Phd S.r.l., Gruppo Contec, Filmand, Extreme Printing Powered by Leaderform S.p.a. e Ethos Profumerie. Partecipano in qualità di sponsor Tecnici e Silver anche Allegrini, Socialmeter, Blum, Scaligera Service S.r.l. e Agsm Verona S.p.a.

Cos’è TEDxVerona? L’acronimo inglese TED (Technology Entertainment Design) è il nome di un’associazione nonprofit californiana nata nel 1984, che ha come scopo quello di organizzare annualmente conferenze dedicate a “idee che meritano di essere diffuse”. Da qualche anno l’associazione concede la licenza per poter realizzare versioni locali delle conferenze TED, i TEDx appunto, che devono rispettare precisi standard. Sono poche le città italiane che finora hanno ottenuto tale licenza e fra queste Verona, il cui team, composto interamente da volontari, ha ottenuto l’autorizzazione ad organizzare un evento che proietterà ancora una volta la città scaligera in un contesto internazionale. Nell’ambito di TEDxVerona saranno combinate presentazioni dal vivo, performance artistiche e proiezioni video. L’obiettivo è quello di stimolare il dialogo tra i partecipanti, generare networking e favorire la costruzione di nuove relazioni

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.