Prospettiva Famiglia a Roma, arriva il riconoscimento per i 10 anni di attività

Si è tenuta questa mattina a Roma, all’interno della Biblioteca parlamentare di Palazzo del Seminario, il convegno intitolato “Prospettiva Famiglia: la sfida educativa che non finisce mai”. Durante l’evento è stato consegnato il riconoscimento istituzionale per i dieci anni di attività sociale ed educativa svolta dall’Associazione Prospettiva famiglia sul territorio veronese.

L’evento si è aperto con i saluti istituzionali dell’Onorevole Alessia Rotta, vice presidente della Camera Gruppo PD a cui sono seguiti la presentazione del progetto di formazione genitoriale e territoriale di Prospettiva Famiglia e del ruolo della rete di 45 scuole veronesi “Scuola e territorio: educare insieme” e diversi interventi. Tra questi quello del presidente dottor.Paolo Stefano, della coordinatrice prof.ssa Daniela Galletta, dei referenti del progetto “Educazione, legalità e cittadinanza consapevole” avv. Sabrina De Santi e dott.ssa Stefania Zivelonghi oltre che del dirigente tecnicoMiur, Ufficio scolastico regionale per il Veneto, dottoressa Laurà Donà.

Alle ore 12.20 ha poi avuto inizio la tavola rotonda coordinata dalla dottoressa Luciana Marconcini. Al dibattito hanno preso parte Maria Rita Parsi, psicoterapeuta presidente della Fondazione “Fabbrica della pace e Movimento Bambino Onlus”, membro del comitato Onu per i diritti dei Fanciulli/e; la dottoressa Agnese Moro, figlia di Aldo Moro; il dottor Pierpaolo Romani, coordinatore Nazionale Avviso Pubblico ma anche lo staff dell’associazione Prospettiva Famiglia e i dirigenti scolastici della Rete.

[pantheon_gallery id=”55041″][/pantheon_gallery]