Elezioni europee, un incontro all’Università per preparare gli studenti

bandiera europa

In arrivo l’evento “L’Europa dei cittadini: una sfida per il futuro” organizzato dall’Università degli studi di Verona per preparare gli studenti uscenti dalle scuole superiori alle elezioni europee 2019. Oltre 500 le adesioni previste.

Un appuntamento dedicato agli studenti delle ultime classi delle superiori, quello organizzato dal Movimento federalista europeo, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Verona, in vista delle elezioni europee del 2019. L’incontro, intitolato “L’Europa dei cittadini: una sfida per il futuro  riflessione partecipata in vista delle prossime elezioni europee”, si terrà venerdì 19 ottobre alle ore 9.30 nella sede universitaria di via Montanari 9.  Il successo dell’iniziativa sembra essere già annunciato, sono già più di 500 adesioni confermate, un risultato che fa riflettere e che ha spinto l’Università a  ripetere l’iniziativa in gennaio per accontentare tutti gli iscritti.

Sede principale dell’incontro l‘Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza, riservata agli studenti, ma, vista la grande partecipazione, l’Università ha messo a disposizione in collegamento l’Aula Tantini in modo da permettere agli iscritti e simpatizzanti interessati all’iniziativa di seguire i lavori in diretta. Non da escludere che a causa di qualche assenza tra gli studenti si liberino alcuni posti anche in Aula Magna.

L’incontro sarà arricchito dalla proiezione di filmati e testimonianze di studenti che hanno partecipato a progetti europei, come il Servizio volontario ed il programma Erasmus.

Sulla stessa linea anche l’evento di giovedì 18 ottobre che si svolgerà alle ore 16.30 nella sede della società Letteraria di Verona sul tema del Patrimonio culturale europeo in cui interverranno il Prof. Lauso Zagato, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, la Dott.ssa Isolde Quadranti dell’Università degli studi di Verona, la Dott.ssa Francesca Rossi, Direttrice dei Musei Civici di Verona accompagnati dal quartetto Ensemble Terra Mater.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.