I docenti veneti per la scuola del futuro

Innovazione didattica e modelli condivisi per la scuola del futuro. Sono le tematiche che saranno al centro dell’incontro Verona fa Scuola, che si terrà il 7 aprile dalle 10 alle 15 all’Università di Verona. L’evento, promosso dalla rete di innovatori sociali Ashoka, con il sostegno di Fondazione San Zeno e Università di Verona, inviterà tutti docenti  veneti e li incoraggerà alla diffusione di un sistema scolastico improntato alla didattica changemaker attraverso workshop e dibattiti.

Un incontro con scuole d’eccellenza per parlare di metodi di insegnamento innovativi che possano cambiare la scuola italiana. È questo il fil rouge dell’iniziativa Verona fa Scuola promossa da Ashoka Italia, con il sostegno di Fondazione San Zeno e il patrocinio dell’Università di Verona, che sabato 7 aprile dalle 10 alle 15 riunirà i docenti veneti per una giornata di dibattiti e workshop insieme alle innovative Scuole Changemaker Ashoka.

Un evento che si è già tenuto a Milano e Brindisi e che ora fa tappa nella città scaligera per parlare con gli insegnanti interessati ad un cambiamento del panorama didattico italiano partecipando in prima persona alla definizione di un modello condiviso per una “Scuola del Futuro“. A guidarli lungo questo cammino saranno le testimonianze di alcune scuole esempi di sperimentazione e creatività.

Verona fa Scuola sarà prima di tutto un processo di co-creazione. I docenti immagineranno e discuteranno insieme nuove soluzioni didattiche, partecipando a lezioni interattive e a laboratori di approfondimento, con l’obiettivo di definire insieme un modello di scuola da realizzare nel futuro. I workshop verteranno su quattro macro-temi:  Leadership condivisa, Sistemi di valutazione delle competenze trasversali, La scuola come comunità educante e Didattica laboratoriale o didattica frontale.