Degli ITS ACADEMY e del perché funzionano

Verona fa scuola: le Academy Venete sfornano super tecnici, 9 su 10 entro un anno trovano lavoro e la rivoluzione parte dalla nostra città grazie all’istituto LAST (mobilità e logistica).

Su 35  fondazioni ITS premiate nel 2018 con fondi aggiuntivi nazionali, ben 6 sono venete e su un totale di 18 corsi veneti, ben 13 hanno meritato un supplemento di risorse per le migliori performance formative e di accesso al mondo del lavoro, 55 i corsi totali premiati a livello nazionale (sui 113 controllati dal Miur).

A stabilirlo il monitoraggio nazionale 2018 sugli ITS condotto, da Indire, l’ente di ricerca del Ministero dell’Istruzione, in base alla qualità dei corsi realizzati nel biennio 2014-16. In media, l’82,5 per cento dei diplomati nelle Academy per super-tecnici ha trovato occupazione entro un anno, con punte che superano anche il 90 per cento negli indirizzi  moda, meccatronica e turismo «questo – commenta dell’Assessore regionale al lavoro e alla formazione, Elena Donazzan – grazie ad un’offerta formativa fortemente collegata al mondo delle imprese, con strumenti di formazione innovativi e lontani dalla classica lezione frontale,  ai molti laboratori e all’attività di stage» che permette, appunto, di entrare tra i banchi di scuola.

«Ancora una volta – aggiunge l’assessore – il Veneto si conferma la regione leader a livello nazionale in tema di ITS. Ciò significa che oltre il 72% dei corsi promossi dalle Fondazioni pubblico-private del Veneto, nate tra il 2009 e il 2010 grazie ad iniziative di istituzioni e imprese locali per preparare super-tecnici con un titolo superiore alternativo alla laurea, ha aumentato il numero degli iscritti (449 nel 2018) e dei diplomati e si è aggiudicato i fondi premiali per l’alta qualità e le garanzie occupazionali offerte dai propri percorsi formativi. Nessun’altra regione ha fatto meglio del Veneto».

«In questi anni la Regione Veneto ha creduto e investito molto negli ITS Academy – conferma l’assessore Donazzan – e i risultati ci stanno dando ragione. E non solo per quantità, visti i continui incrementi di corsi ed allievi, ma anche in termini di qualità, come certifica Indire con il suo monitoraggio. Se oltre il 72% dei nostri corsi sono riconosciuti come i migliori al punto da essere addirittura premiati con risorse nazionali aggiuntive, significa che l’intuizione era corretta e che molto lavoro è stato fatto. Un grazie va alle nostre Fondazioni, che hanno saputo distinguersi con passione ed energia, all’Ufficio Scolastico Regionale con cui abbiamo condiviso ogni scelta, e agli imprenditori che hanno investito in questi percorsi e che li continuano a sostenere. I buoni risultati degli Its Academy del Veneto ora vanno confermati e migliorati anche immaginando nuove strade – conclude l’assessore – Ad esempio, sostenendo l’apprendistato di terzo livello che consente ai giovani corsisti di frequentare le lezioni con un contratto in tasca».

Tra gli istituti scaligeri spiccano il nuovo istituto LAST per la logistica e la mobilità sostenibile a Verona (www.itslogistica.it) e l’Istituto per il Turismo di Jesolo e Bardolino (www.itsturismo.it).

GLI ITS, per punti:

 Cosa sono? Gli Istituti Tecnici Superiori nascono con la legge 2 aprile 2007, n. 40 nell’ambito della riorganizzazione del sistema dell’istruzione e formazione tecnica superiore e sono stati disciplinati dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 gennaio 2008. La regione del Veneto, con dgr  del 29/12/2009 e 1802 del 13 luglio 2010 ha istituito 6 ITS nel Veneto.

A chi si rivolgono?  I corsi si rivolgono a giovani diplomati degli Istituti Tecnici Industriali del territorio nazionale, ma sono aperti anche a coloro che hanno completato programmi di studio quinquennale.

Ci sono dei costi da affrontare? Il percorso formativo è finanziato per circa l’80 per cento dal Ministero Istruzione Università e Ricerca e dalla Regione Veneto.  A carico dei partecipanti vi è una tassa d’iscrizione in cui è compreso il materiale di studio e le visite didattiche. Sono previste borse di studio per i più meritevoli.

Sono previsti stage? Gli ITS si incaricano di far svolgere ai ragazzi che partecipano attività di stage. Sono oltre 200 nella sola provincia di Verona, le aziende che decidono poi di trattenere i ragazzi con contratti di lavoro.