Aperte le iscrizioni ai Lab di Kidsuniversity Verona

Pronto il programma dei laboratori dedicati alle scuole che desiderano partecipare alla quinta edizione di Kidsuniversity Verona, evento dedicato all’apprendere divertendosi, organizzato dall’ateneo scaligero e Pleiadi. Le classi di bambine e bambini, ragazze e ragazzi tra gli 8 e i 13 anni possono già prenotarsi al sito per partecipare ad alcuni degli oltre 50 KidsLab che si terranno dal 12 al 22 settembre, nelle sedi dell’ateneo scaligero e in altre sedi.

Quattro gli ambiti del sapere su cui sono strutturati i contenuti dei laboratori didattici e ludici tenuti dai protagonisti della ricerca e della sperimentazione scientifica dell’Università di Verona. Dalle scienze umane all’ambito giuridico economico, dalle scienze della vita e della salute all’ingegneria, la curiosità dei più piccoli verrà stimolata e alimentata da numerosi temi di grande interesse e attualità. Bambini e ragazzi scopriranno, per esempio, le potenzialità dalla robotica al servizio della ricerca, i meccanismi del marketing o come si crea un’impresa a partire da un’idea. E ancora, come risolvere esercizi logici e algoritmici, scoprendo il lato divertente della matematica, cosa comportano i cambiamenti climatici o come è cambiato il turismo nell’era di internet; potranno indagare i meccanismi di diffusione delle infezioni o scoprire come è fatto il Dna.

I partner di Kidsuniversity proporranno argomenti altrettanto curiosi nei KidsLab Partner. Grazie alla collaborazione con Gardaland Sea Life Aquarium, supporter della manifestazione, i ragazzi potranno scoprire la storia dei fossili, il loro uso nel mondo passato e moderno e il loro significato attuale in geologia per ricostruire come si sono evoluti gli abitanti del mare. Utilizzando manualità e inventiva, gli alunni avranno la possibilità di realizzare personalmente il loro fossile di una creatura marina.

Nel nuovissimo spazio del Children’s museum di Verona, gestito da Pleiadi, i ragazzi faranno la conoscenza di particolarissimi materiali da costruzione, pratici, ma con un nome bizzarro (knupferli), grazie ai quali sperimenteranno costruzioni di geometria piana e solida, che permetteranno loro di giocare con le regole geometriche.

Si rinnova anche il legame con il Tocatì, che propone un laboratorio pensato proprio per Kidsuniversity. Il gruppo “International Spielmarkt Potsdam”, che riunisce cosiddetti Spielpädagogen, ovvero pedagogisti esperti di gioco, provenienti da tutta Europa, proporrà giochi tradizionali da diverse regioni europee, coinvolgendo bambini e adulti, sperimentando le possibilità del gioco tradizionale come luogo di incontro “senza frontiere”. “Il mondo freddo dei numeri e il coinvolgente dell’immaginazione” giocheranno insieme nel laboratorio proposto da Ufficio statistica del comune di Verona e Istat di Venezia.

Novità di questa edizione è la possibilità, per le classi, di assistere e partecipare allo spettacolo teatrale “La terra dei lombrichi”, tratto da “Alcesti” di Euripide proposto dal laboratorio di Chiara Guidi sul Metodo errante. Si tratta di una forma teatrale aperta, ha cioè bisogno dei bambini per comporsi e per compiersi. Gli alunni, guidati dalle figure della narrazione, entrano letteralmente dentro lo spazio dell’azione e determinano l’andamento della vicenda con le loro decisioni o con i loro interventi.

Anche quest’anno, inoltre, dopo il successo delle passate edizioni, Kidsuniversity Verona torna a Rovereto, nella sede del Cerism, Centro ricerca sport montagna e salute, e a Vicenza nella sede del Polo scientifico didattico “Studi sull’impresa” di viale Margherita 87. Le scuole vicentine potranno, inoltre, partecipare ai laboratori “Quando Vicenza aveva le ruote”, proposti dal Palladio museum, in collaborazione con il Polo universitario di Vicenza.

Per partecipare ai KidsLab è necessaria la prenotazione. Gli insegnanti possono scaricare il modulo di prenotazione dal sito, compilarlo in tutti i campi richiesti, riportando il codice e il turno del laboratorio che si intende prenotare. Il modulo compilato dovrà essere inviato via mail a: kids-vr@gruppopleiadi.it entro e non oltre il 28 giugno 2019. Ogni classe può prenotare al massimo due laboratori. La richiesta di prenotazione sarà confermata dalla segreteria del gruppo Pleiadi.

Tornano anche i Teacherslab, workshop di aggiornamento professionale dedicati agli insegnanti. Nei pomeriggi di Kidsuniversity i docenti delle scuole primarie e secondarie interessati potranno partecipare ad occasioni di scambio di saperi con docenti e ricercatori universitari. I workshop verteranno sull’importanza delle lingue, sui social network come occasione per la didattica, sull’evoluzione dei modelli famigliari e genitoriali e, al contempo, la loro collocazione all’interno di un mercato del lavoro in continua trasformazione. I diritti umani saranno al centro di un laboratorio in occasione del trentennale della convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Anche i TeachersLab sono a numero chiuso, minimo 8, massimo 40 partecipanti, ai quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Per effettuare la prenotazione obbligatoria bisogna inviare una mail di richiesta a: kids-vr@gruppopleiadi.it entro e non oltre il 28 giugno 2019, indicando titolo e codice del TeachersLab a cui si intende partecipare.

Il programma completo di Kidsuniversity Verona, che verrà svelato i primi giorni di settembre, prevede anche un ricco calendario di laboratori per bambini e ragazzi e per le loro famiglie, oltre a spettacoli ed eventi. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sono disponibili sul sito. Gli appuntamenti di KidsUniversity Verona sono a ingresso gratuito.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.