L’Istituto Don Bosco a Detroit per i mondiali di robotica

È composta da 10 ragazzi delle classi terze del liceo delle Scienze applicate Don Bosco di Verona, la squadra scaligera che rappresenterà l’Italia nel corso del Festival dei mondiali di robotica e che è stata presentata stamane in Comune. Il FIRST LEGO LEAGUE WORLD, che si terrà al “Cobo Center” di Detroit dal 25 al 28 aprile, è riservato a ragazzi dai 9 ai 16 anni e quest’anno ha scelto come tema l’acqua. Il progetto che il team scaligero presenterà ai mondiali sarà un innovativo sistema di cisterne di acqua piovana poste nelle aree verdi cittadine e impiegate per l’irrigazione.

Si chiama FIRST LEGO LEAGUE WORLD ed è il Festival dei mondiali di robotica che si svolgerà al “Cobo Center” di Detroit dal 25 al 28 aprile e tra le squadre in competizione ci sarà anche quella degli studenti dell’Istituto Salesiano Don Bosco di Verona.

Sono i 10 studenti delle classi terze del liceo delle Scienze applicate che rappresenteranno, da soli, l’Italia al concorso mondiale di scienza e robotica riservato ai ragazzi dai 9 ai 16 anni e incentrato su progetti ambientali che, quest’anno, hanno come tema centrale l’acqua. Una competizione che stimola la costruzione e progettazione di robot autonomi da applicare a problemi reali di grande interesse generale, ecologico, economico e sociale.

La squadra veronese “iDB Tech-No-Logic”, guidata dal coach e docente di informatica dell’istituto Luca Zanetti, è composta da Giacomo Corso, Pietro Fornalè, Beatrice Ligozzi, Alessio Montignani, Filippo Oliosi, Matteo Pellicari, Camilla Salvagno, Paolo Venturini, Matteo Vicentini e Maddalena Zuccato. Insieme il team scaligero ha presentato il progetto scientifico “EWSC”, acronimo inglese di Ecological Water Storage Concept), e si propone di trasformare oggetti comuni presenti nelle aree verdi cittadine, e dotati di spazi vuoti al loro interno, in innovative cisterne per un recupero intelligente dell’acqua piovana ad uso irriguo. Tra i vantaggi del progetto, che si propone di ridurre sensibilmente l’utilizzo di acqua potabile impiegata ad uso irriguo, il mantenimento inalterato dell’aspetto dei contenitori e la riduzione dello spazio inutilizzato.

Il concorso FIRST LEGO LEAGUE nasce dalla collaborazione tra LEGO e FIRST (acronimo dell’Associazione americana For Inspiration and Recognition of Science and Technology). Operational Partner per l’Italia è la Fondazione Museo Civico di Rovereto.