ForGreen e Regalgrid per una comunità energetica più consapevole

Le Comunità Energetiche 100% italiane sviluppate da ForGreen Spa SB confermano nuovamente che il modello è concreto e vincente

L’azienda veronese e quella trevigiana hanno siglato un accordo per lo sviluppo di un modello di rete di “prosumers” (produttori e consumatori) che possono tenere sotto controllo la propria partecipazione in termini di generazione e consumo energetico negli impianti condivisi di produzione elettrica

Ottenere informazioni in tempo reale su produzione e consumo energetico non è più un’ipotesi lontana. Con la nuova collaborazione tra l’operatore energetico Forgreen e la start-up Regalgrid Europe si può ora essere produttori e allo stesso tempo consumatori più consapevoli dell’energia rinnovabile prodotta negli impianti condivisi. Primo caso in Italia di sinergia energetica, il progetto fa incontrare il modello cooperativo WeForGreen Sharing alla piattaforma tecnologica di gestione dell’autoproduzione di energia di Regalgrid e al partner tecnologico australiano Solax, che produce inverter ibridi e sistemi di accumulo. Ciò significa che il produttore-consumatore può tenere sotto controllo la propria partecipazione in termini di generazione e consumo

Del diritto per le comunità energetiche di consumare l’energia rinnovabile prodotta da impianti anche distanti dalle singole utenze (virtual net metering) si sta discutendo proprio in questi giorni al Parlamento Europeo

Ad oggi il modello cooperativo WeForGreen Sharing ha coinvolto 600 persone da tutta Italia che partecipano in forma comunitaria alla produzione di energia a distanza, forti di 5MWp di impianti fotovoltaici condivisi tra i soci. La produzione annuale di energia elettrica rinnovabile è di 7,5 milioni chi chilowattora, equivalenti al fabbisogno di 2.800 abitazioni.