L’allattamento come buona pratica per mamme e bambini

Da oggi l’ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar è “ospedale amico dei bambini”. A consegnare la targa di riconoscimento, Norberto Cursi, presidente del Comitato veronese di UNICEF, che dal 1991, insieme all’Organizzazione Mondiale della Sanità, nomina gli ospedali che accolgono nel miglior modo possibile i neonati divenendo centri di sostegno per l’allattamento.

Sono 10 i passi da compiere per diventare “Ospedale Amico dei Bambini”, una nomina creata nel 1991 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e da UNICEF per premiare gli ospedali impegnati nella promozione, la protezione e il sostegno dell’allattamento materno. Il riconoscimento è stato consegnato oggi all’IRCCS Ospedale Sacro Cuore-Don Calabria di Negrar che ha iniziato il suo percorso di riconoscimento nel 2012 con l’adesione al Programma della Regione Veneto “Ospedali e Comunità Amici del Bambino OMS-UNICEF-Coordinamento e sviluppo rete per l’allattamento materno” che ha l’obiettivo di accompagnare nell’iter di riconoscimento UNICEF le strutture venete aderenti.

Un Ospedale Amico compie una trasformazione dell’assistenza a mamme e bambini nel proprio punto nascita, applicando i “Dieci passi per la promozione, la protezione ed il sostegno dell’allattamento” e superando una serie di visite di valutazione. Il percorso per diventare Ospedale Amico ha coinvolto non solo i reparti di Ostetricia e Neonatologia dell’Ospedale di Negrar, ma tutto il personale che viene a contatto con donne in gravidanza, bambini e famiglie. In questo periodo, l’Ospedale ha sviluppato ed attuato protocolli specifici sull’alimentazione dei bambini e si è impegnato a rispettare il Codice Internazionale sulla Commercializzazione dei Sostituti del Latte Materno, proteggendo così sia famiglie sia operatori da pressioni commerciali.

In Italia sono attualmente riconosciuti 27 ospedali che con le 7 Comunità Amiche dei Bambini e i 3 Corsi di Laurea Amico dell’Allattamento, formano il programma UNICEF: Insieme per l’Allattamento. In Veneto sono 7 gli ospedali che hanno ottenuto il riconoscimento San Bonifacio, Bassano, Bussolengo/Villafranca, Feltre, Mestre, Santorso e Negrar.

Guarda il servizio: 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.