Zuegg: 250 mila euro all’Ulss 9 e 150 mila succhi alla Protezione civile

La donazione devoluta in favore dell'Azienda ULSS 9 Scaligera sarà allocata per gestire e sostenere le emergenze più impellenti. Parte della donazione andrà inoltre a supportare la protezione civile, in prima linea nella lotta al virus.

 Anche Zuegg si aggiunge alla lista di grandi aziende veronesi che sono scese in campo per esprimere tutta la propria vicinanza al loro territorio. In particolare, la storica azienda scaligera si è impegnata con una donazione di 250 mila euro a favore delle strutture sanitarie dell’Azienda ULSS 9 Scaligera. La donazione contribuirà a rispondere all’attuale situazione di emergenza da coronavirus, a supporto della comunità locale e del territorio veronese, dove Zuegg opera dal 1962. L’azienda, inoltre, per dimostrare vicinanza e gratitudine agli operatori della protezione civile, distribuirà 150.000 succhi di frutta, in segno di solidarietà e sostegno.

 «In un momento così delicato ed emergenziale, in cui è importante sostenerci l’un altro e restare uniti, il mio tempo e le mie riflessioni si concentrano ora interamente sull’emergenza COVID-19 e su come Zuegg, in quanto Azienda, può svolgere al meglio il suo ruolo. Tutti dobbiamo fare la nostra parte e vogliamo farlo esprimendo innanzitutto, il nostro più sentito ringraziamento a tutti coloro che ogni giorno, con senso del dovere, dedizione e responsabilità continuano a produrre. Come industria alimentare siamo consapevoli dell’importanza, anche sociale, che riveste il nostro settore. – dichiara Martina Zuegg, Amministratore Delegato Zuegg SPA – Non ci sono istruzioni su come sentirsi in un momento come questo, ma oggi più che mai siamo chiamati a dare il nostro contributo. Per questo abbiamo scelto di dare il nostro sostegno a chi ogni giorno è in prima linea nell’affrontare l’emergenza.”

Tra le altre azioni di solidarietà che Zuegg sta intraprendendo a sostegno della comunità locale, anche le donazioni di succhi di frutta, marmellate e confetture a Banco Alimentare, distribuite ai più bisognosi attraverso la rete di strutture provinciali dell’associazione. Inoltre, per dimostrare la propria vicinanza a una delle zone maggiormente colpite dall’emergenza, l’azienda nelle scorse settimane ha sostenuto e ringraziato con i propri prodotti tutti gli operatori della Croce Rossa Italiana di Bergamo.