Vincenza Frasca al vertice di Donne Imprenditrici di Confimi Industria

Nato il gruppo Donne Imprenditrici di Confimi Industria. Un'iniziativa pensata nelle fila della Confederazione, per affermare le capacità femminili nel fare impresa. A capo del gruppo scelta l'imprenditrice veronese Vincenza Frasca.

Formalizzata nei giorni scorsi a Roma la nascita del gruppo Donne Imprenditrici di Confimi Industria. Un’iniziativa pensata nelle fila della Confederazione, per affermare le capacità femminili nel fare impresa.

Al timone della squadra, tutta “in rosa”, è stata designata la veronese Vincenza Frasca che conferma: «L’obiettivo è lavorare per far emergere la sensibilità e la capacità femminile nel fare impresa, dentro e fuori la Confederazione».

Da trent’anni, Vincenza Frasca opera nell’azienda di famiglia, la Salus srl, ricoprendo il ruolo di responsabile amministrazione finanza e controllo. L’azienda gestisce in appalto per enti privati, pubblici e religiosi il servizio di Global Service.

Salus srl offre dal 1976 servizi di pulizia, ausiliari, alberghieri, infermieristici, riabilitativi e assistenziali a ospedali, case di cura, case di riposo, residenze sanitarie assistite, istituti scolastici, scuole materne, università, uffici e altre grandi strutture su tutto il territorio nazionale.

In giunta operativa è presente anche un’altra imprenditrice veronese, Federica Mirandola (Mirandola Filettature srl), presidente di Apidonne Verona. Ad affiancarla è la vicepresidente del gruppo Manuela Aloisi (L’Autoparco srl Santa Marta Hotels) mentre, in rappresentanza di tutti i settori del manifatturiero, ci sono Alice Borsetto (Unica Telecomunicazioni srl), Rosa Solimeno (SS Consulting sas), Kozeta Kacaj (K – Consulting Shpk), Rachele Morini (Fonderia F.A.M. srl), Hella Colleoni (Tida Group), Paola Marras (Niklas Events srl).

Le imprese femminili in Italia sono oltre 1,3 milioni e rappresentano il 15% dell’occupazione nel privato. A motivare le imprenditrici a fare economia è il desiderio di valorizzare le proprie competenze e idee innovative: una scelta coraggiosa dettata più dall’opportunità che dalla necessità.

In questo scenario si fa strada il Gruppo Donne Imprenditrici di Confimi Industria, che opererà a livello nazionale. «Il mio obiettivo personale sarà incoraggiare e stimolare le donne che guidano imprese a fare il massimo per far crescere le loro realtà» conclude la neopresidente Frasca. «La donna, in Italia e nel mondo, ha sempre esercitato un ruolo di collante tra i diversi attori della società. Questa capacità è più che mai trasversale oggi in un sistema economico e sociale multiculturale, dai mercati globali e dai forti contrasti».