Veronafiere corre insieme al Giro d’Italia

Veronafiere partner della Corsa in Rosa ospita il Quartiere Tappa e la sala stampa. Prima fiera in presenza a riaprire a giugno con Motor Bike Expo e OperaWine, dopo il via libera del Governo.

Giro d'Italia 2019 in Fiera a Verona
Giro d'Italia 2019 in Fiera a Verona

La ripartenza del sistema fieristico nazionale passa da Verona. Oggi salutata dall’arrivo in città dei campioni del Giro d’Italia per la 13ª tappa della Corsa in Rosa. E dal 18 giugno dal rombo delle moto custom, protagoniste di Motor Bike Expo: prima fiera internazionale a riaprire in Italia, dopo oltre un anno di stop imposto dall’emergenza sanitaria.

Una manifestazione in presenza e sicura, programmata tre giorni dopo la data del 15 giugno, scelta dal Governo per il via libera alle fiere con il Decreto Legge sulle riaperture. Il 19 giugno poi, a Veronafiere torna anche il mondo del vino grazie a OperaWine, l’evento con le migliori cantine italiane selezionate dalla celebre rivista americana Wine Spectator.  

«Il settore delle fiere riparte e lo fa da Verona – afferma Maurizio Danese, presidente di Veronafiere –. Per oltre un anno siamo stati costretti a fermarci, ma abbiamo tenuto i motori sempre accesi, consapevoli del valore delle manifestazioni per la promozione delle filiere industriali rappresentate. Ora siamo pronti a riaprire e, grazie agli investimenti fatti già dall’inizio della pandemia, siamo in grado di accogliere in completa sicurezza aziende, operatori e visitatori».

LEGGI ANCHE: Verona aspetta il 104° Giro d’Italia

Da sinistra, il presidente Maurizio Danese e il direttore generale Giovanni Mantovani.
Da sinistra, il presidente Maurizio Danese e il direttore generale Giovanni Mantovani.

Veronafiere, infatti, si è dotata di uno specifico protocollo safetybusiness anti-Covid, validato dalle autorità sanitarie per garantire il distanziamento sociale e una continua sanificazione degli ambienti.

Si tratta di misure di prevenzione adottate anche per il Quartiere Tappa e la sala stampa del Giro d’Italia, allestiti oggi all’interno delle strutture di Veronafiere, di nuovo partner della più famosa corsa ciclistica al mondo, dopo aver  ospitato nel 2019 la partenza della tappa finale a cronometro.

«Oggi ripartiamo simbolicamente dal Giro d’Italia, con cui abbiamo una lunga storia di collaborazione – commenta Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –. Ma dal 18 giugno indosseremo la Maglia Rosa della prima fiera in Italia a riprendere l’attività in presenza, con Motor Bike Expo. Dopo oltre un anno di stop forzato, celebreremo la riapertura anche con l’evento internazionale OperaWine, il 19 giugno».

«Organizzare fiere è come correre in bicicletta: servono passione, lavoro e perseveranza. Il nostro obiettivo è raggiungere in gruppo il traguardo di tornare in sella insieme alle imprese e ai settori economici che rappresentiamo con Vinitaly, Marmomac, Fieracavalli, Fieragricola, Samoter e Sol&Agrifood» conclude Mantovani.

LEGGI ANCHE: Il Comune di Verona approva l’aumento di capitale di Veronafiere

1. Il Giro d’Italia 2019 in Fiera

Giro d'Italia 2019 in Fiera a Verona
Giro d’Italia 2019 in Fiera a Verona

2. Il Giro d’Italia 2019 in Fiera

Giro d'Italia 2019 in Fiera a Verona
Giro d’Italia 2019 in Fiera a Verona

3. Il Giro d’Italia 2019 in Fiera

Giro d'Italia 2019 in Fiera a Verona
Giro d’Italia 2019 in Fiera a Verona