Verona capitale del turismo, inaugurato il World Tourism Event

Inaugurato questa mattina in Gran Guardia il Salone mondiale del turismo, ospitato per la prima volta a Verona. Focus sui patrimoni Unesco.

Inaugurazione World Tourism Event

Inaugurata questa mattina in Gran Guardia la tredicesima edizione del World Tourism Event. Verona ospita il salone dei siti Patrimonio Mondiale fino a domenica 17 settembre.

Una vetrina internazionale che ospita momenti di dialogo tra strutture ricettive, del turismo, istituzioni, agenzie e tour operator presentando i siti Unesco italiani e di altri paesi del mondo.

Al taglio del nastro insieme al Presidente della Regione Veneto Luca Zaia e all’assessore regionale al Turismo Federico Caner ha partecipato il sindaco di Verona Damiano Tommasi. Presenti anche l’assessora al Turismo del Comune, Marta Ugolini, che ha preso parte ai lavori della giornata, l’organizzatore Marco Citerbo, AD di M&C Marketing Consulting, e il Presidente di Destination Verona & Garda Foundation Paolo Artelio.

«Ospitare tanti luoghi che parlano al mondo è un onore – ha detto il sindaco –. La nostra amministrazione è orgogliosa di rappresentare il territorio veronese, verso il quale auspichiamo cresca l’attenzione da parte di tutti e la consapevolezza di ciò che rappresenta nel mondo, visto che può essere annoverata tra le ambasciatrici delle bellezze d’Italia».

LEGGI ANCHE: Verona, scontro auto-moto. Un morto

Il sindaco di Verona Damiano Tommasi e il presidente del Veneto Luca Zaia
Il sindaco di Verona Damiano Tommasi, il presidente del Veneto Luca Zaia e l’assessora Marta Ugolini

«Una grande responsabilità che sento mia ma che spero di condividere con tutti i cittadini, credo che ciascuno abbia il compito di essere all’altezza della propria città. Mi auguro che questi giorni di lavoro siano anche occasione per conoscere la grande ospitalità di cui Verona è capace, oltre che per ammirarne le bellezze storiche, artistiche e non solo. Nei prossimi anni questi luoghi saranno al centro del mondo grazie alle Olimpiadi invernali del 2026, è bene che cominciamo a ragionare davvero su scala internazionale».

«Il Salone si svolge in concomitanza con le giornate del Tocatì, una manifestazione fortemente radicata nel territorio, ma che ha assunto negli anni importanza nazionale – ha aggiunto Tommasi –. Per gli ospiti del WTE è l’occasione per conoscere un festival di giochi in strada davvero unico, una festa collettiva a cui partecipa tutta la città».

Emozionante l’esibizione offerta dalla Città di Cremona in collaborazione con il Museo del violino di Verona, al termine della cerimonia inaugurale, che ha visto protagonista la nota violinista Lena Yokoyama, che ha incantato il pubblico presente suonando magistralmente il violino Antonio Stradivari Golden Bell*1688c.

LEGGI ANCHE: Il comandante Altamura: «Borgo Roma non è il Bronx»

Inaugurazione World Tourism Event

«Verona diventa per tre giorni la capitale del mondo Unesco, con un salone che già a luglio aveva registrato il tutto esaurito. Questo ha un significato importante: il patrimonio mondiale è una leva determinante per la ripresa del settore turistico, per la promozione in presenza e per la crescita economica del Paese» ha sottolineato il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia nel corso dell’inaugurazione.

«I ‘Patrimoni dell’Umanità’ non sono un semplice elenco di bellezze ma sono delle vere e proprie leve che spingono il turismo e il Pil. Una potente leva di attrazione per una terra come il Veneto che ha intrapreso un percorso diretto alla valorizzazione del patrimonio storico-culturale nel suo complesso, capace di rispondere ad una domanda di turismo sempre più responsabile e sostenibile che ci confermerà ai vertici turistici nazionali con 72 milioni di presenze e 18 miliardi di fatturato. Una industria che vale il 10 per cento del prodotto interno lordo regionale» ha aggiunto il Governatore.

Inaugurazione World Tourism Event

«L’edizione 2022 del WTE è stata fin dall’inizio testimone della voglia di ripresa del settore, – ha spiegato l’organizzatore Marco Citerbo – come dimostra l’elevato numero di buyer, 70 italiani e stranieri, e di seller, oltre 130 da tutta Italia, presenti al workshop e si siti Patrimonio mondiale in mostra, più di 80. Del resto il brand Unesco è ormai al centro della promozione turistica di molti paesi che valorizzano così la loro cultura, storia, e natura e i momenti di incontro dedicato come questo diventano sempre più importanti, non solo per l’incontro di domanda e offerta, ma anche per il confronto e lo scambio di buone pratiche sul tema del turismo Unesco, responsabile e sostenibile».

LEGGI ANCHE: Cosa fare a Verona e provincia dal 29 settembre al 2 ottobre

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv